Connect with us

Alto Adige

2018, calano in provincia di Bolzano le vittime di incidenti stradali

Pubblicato

-

I dati sugli incidenti stradali in provincia di Bolzano rimangono per il 2018 in linea con quelli del resto d’Italia: i numeri segnalano un aumento dei sinistri registrati (da 322 a 365) ma con un positivo calo degli incidenti mortali.

L’incidentalità con conseguenze mortali ha infatti subito una diminuzione del 33 per cento, passando dai 6 registrati nel 2017 ai 4 del 2018.

A confermarlo è il bilancio della Polizia Stradale di Bolzano che nel corso dell’anno appena passato, con 6121 pattuglie e l’ausilio dei Reparti di Vipiteno, Bressanone e Brunico, ha incrementato l’attività per la sicurezza degli automobilisti accertando 15.640 infrazioni al codice della strada tra cui e 3412 violazioni dei limiti di velocità

Ritirate 592 patenti di guida e 362 carte di circolazione per un totale di 30.274 punti patente complessivamente decurtati.

I conducenti controllati con etilometro sono stati 374, dei quali 14 sono risultati positivi all’alcol con un tasso alcolemico superiore a 0,5 g/l. 

Capillari i servizi da parte della Stradale anche contro le cosiddette “Stragi del Sabato sera“: nelle notti dei fine settimana sono state impiegate nei posti di controllo 279 pattuglie con 2.373 conducenti controllati, l’1,5% dei quali è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico.

Sono state inoltre ritirate per questo specifico servizio 40 patenti, 7 carte di circolazione e sequestrati 5 veicoli.

Nel corso di tutta l’attività di vigilanza stradale i casi di guida sotto l’influenza di alcool sono stati 74 e 14 quelli sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Complessivamente, sono stati attivati nel corso dell’anno 11 posti di controllo, con l’impiego di 66 operatori della Polizia Stradale e 22 operatori tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato.

Un dato curioso sui campioni di saliva prelevati durante le operazioni e inviati a Roma presso il Centro di Tossicologia Forense della Polizia di Stato per le analisi di laboratorio: queste ultime hanno confermato la positività ad almeno una sostanza psicoattiva sul 50% dei campioni inviati.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Adige

Donna investita a Vilpiano: automobilista omette il soccorso e fugge. Identificato

Pubblicato

-

Brutto incidente ieri sera (22 marzo) a Vilpiano, poco dopo l’uscita della Mebo, dove una donna albanese di 42 anni residente a Nalles è stata investita sulle strisce pedonali da un furgone.

La donna stava attraversando la strada in una zona buia quando è stata travolta dal grosso mezzo.

L’investitore è un altoatesino di 48 anni che non si è fermato a soccorrerla: l’uomo è stato successivamente identificato dai carabinieri.

A chiamare l’ambulanza alcuni passanti. Quando è arrivata al San Maurizio la 42enne aveva un trauma cranico. E’ stata ricoverata in condizioni medio-gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sulla vicenda indagano ora i militari dell’Arma.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Adige

Auto si cappotta a Velturno in zona artigianale: grave un 37enne

Pubblicato

-

Grave incidente oggi pomeriggio (22 marzo) intorno alle 16.30 in zona artigianale a Velturno, dove un uomo di 37 anni ha perso il controllo della sua auto cappottandosi.

Il conducente è stato elitrasportato in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano.

Sul posto i vigili del fuoco volontari di Velturno/Chiusa, la Croce Bianca di Chiusa e i Carabinieri di Bressanone.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Merano

Merano: Utta Haslinger festeggia il suo 100° compleanno

Pubblicato

-

Presso la casa di riposo Bethanien la meranese Utta Haslinger ha di recente festeggiato le sue 100 primavere.

La signora Haslinger, nata a Vienna, si è trasferita in riva Passirio assieme ai genitori quando ancora era bambina. Dal 1998 è ospite della casa di riposo evangelica Bethanien, dove l’altro giorno ha festeggiato il suo centesimo compleanno.

L’assessore agli affari sociali Stefan Frötscher le ha fatto visita per consegnarle un omaggio floreale e per congratularsi con lei a nome dell’intera amministrazione comunale.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Metti un like

Archivi

Categorie

di tendenza