Connect with us

Alto Adige

Asl Alto Adige, anche Lanthaler nel mirino: indagini sulla nomina del direttore sanitario

Pubblicato

-

Dopo l’avvio delle indagini da parte della Procura di Bolzano sui requisiti del direttore generale dell’Azienda sanitaria Florian Zerzer, e sulle modalità della sua nomina, la Guardia di Finanza è tornata a bussare nella sede di via Cassa di Risparmio.

E lo ha fatto chiedendo la consegna di un’ulteriore documentazione che comprende tutti gli atti e le delibere su un’altra nomina eccellente all’interno della Asl altoatesina: quella del direttore sanitario Thomas Josef Lanthaler.

L’attenzione si concentrerebbe in questo caso solo sulla procedura della nomina.

Pubblicità
Pubblicità

Una prima candidatura di Lanthaler fu respinta nel 2015 da parte di una commissione indipendente di esperti appositamente istituita.

Compito della commissione, composta da Michaela Moritz, Johannes Schneebacher, Adriano Marcolongo, Heiner Schweigkofler e Sabine Fischer, era infatti quello di occuparsi della selezione dei candidati.

Un gruppo di cervelloni della Sanità che doveva indicare al governo provinciale dei nominativi di idonei alla carica di direttore sanitario e che non trovò alcun proponente valido per la nomina tra la rosa dei candidati disponibili.

Pubblicità
Pubblicità

Tra quei candidati respinti, nel 2015, c’era per l’appunto anche Thomas Lanthaler, allora coordinatore medico del distretto sanitario di Brunico.

Un anno più tardi, all’avvenuto ritiro per pensionamento dell’ex direttore Oswald Mayr, il ripescaggio fu tuttavia a dir poco sorprendente.

In barba alla dichiarazione di inidoneità dell’anno precedente da parte della Commissione, alla fine del 2016 la Provincia  nomina Lanthaler nuovo direttore sanitario facente funzioni e con incarico provvisorio della Asl dell’Alto Adige.

Solo nel giugno 2018 però il governo provinciale ha promosso Lanthaer a direttore effettivo, con l’inserimento del suo nome nel registro nazionale dei direttori sanitari, condizione necessaria per l’esercizio della carica.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi dunque, non è difficile intuire dove l’attenzione della Procura andrà maggiormente a concentrarsi: può Thomas Lanthaler, respinto dalla commissione nel 2015, nominato nel 2016 ed effettivamente iscritto nel registro nel 2018 avere nel frattempo acquisito i giusti requisiti per ricoprire la carica di direttore sanitario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige?

Su questo quesito si aspetterà il verdetto degli inquirenti.

NEWSLETTER

Alto Adige2 settimane fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport4 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Valle Isarco2 settimane fa

Cade in una piscina d’albergo a Naz Sciaves: bimbo di due anni muore annegato

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Bolzano3 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Alto Adige2 settimane fa

In Alto Adige i no vax non cedono: ancora 30mila over 50 da vaccinare

Val Venosta3 settimane fa

Val Venosta: si schianta con l’auto. Intervengono i vigili del fuoco di Laudes

Alto Adige2 settimane fa

Dati Covid 10 gennaio: 175 positivi da PCR e 960 da test antigenici. 2 decessi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 190 casi positivi da PCR e 2.849 test antigenici positivi, altri due decessi

Alto Adige4 settimane fa

Camper prende fuoco sull’Alpe di Siusi: due persone intossicate

Alto Adige2 settimane fa

Incidente in Val Gardena: tre feriti sono stati portati in ospedale

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza