Connect with us

Bolzano

Bolzano, bimbo azzannato dal cane nel parco: l’animale era già stato segnalato per precedenti aggressioni

Pubblicato

-

Sull’aggressione del cane, di razza Amstaff nei confronti di un bimbo di soli 3 anni (qui articolo), avvenuta lunedì nel parco Europa a Bolzano, è sotto inchiesta della Procura del Capoluogo altoatesino.

L’inchiesta è stata aperta con l’ipotesi di reato di lesioni gravissime, tanto che le persone che avevano la responsabilità di custodia del cane potrebbero essere iscritte nel registro degli indagati.

Da quanto si apprende, al momento dell’incidente, il cane di proprietà di un bolzanino dal passato problematico era affidato ad una sua conoscente. Nonostante le prescrizioni emesse dal Servizio veterinario provinciale che ne aveva decretato la pericolosità, quel lunedì il cane girava liberamente senza museruola.

Infatti,  in passato quel cane si era già reso protagonista di altre aggressioni, tanto da essere temuto dai frequentatori del parco.

Intanto, dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza, il piccolo di tre anni è ricoverato all’ospedale San Maurizio di Bolzano in rianimazione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza