Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bressanone

Bressanone, raggiro con banconote false: arrestato 19enne e denunciato 18enne, entrambi magrebini

Pubblicato

-

Almeno 3 negozianti ed un giovane brissinese sono stati raggirati con banconote false da due truffatori che fortunatamente sono stati fermati e denunciati dai carabinieri della città vescovile.

Si tratta di un 19enne di origine magrebina con dimora a Bressanone che è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano e di un 18enne anch’esso di origine magrebina, denunciato a piede libero. I due già in passato avevano effettuato ripetutamente acquisti con banconote false da 50 euro, riuscendo ad impossessarsi sia della merce che del resto.

Il giovane è stato truffato alla fermata dell’autobus con la scusa di cambiare una banconota. La pronta segnalazione dei negozianti ed il rapido intervento dei militari dell’Arma, che hanno visionato le immagini dei sistemi di videosorveglianza e sentito diversi testimoni, ha reso possibile la loro individuazione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il denaro è stato sequestrato in attesa degli approfondimenti da parte degli organi preposti della Banca d’Italia, ed ulteriori accertamenti sono in corso da parte del Comando Provinciale al fine di verificare se a carico dei soggetti siano riconducibili altri episodi di raggiri con l’utilizzo di denaro falso.

Non potendo escludere che ci siano altri truffatori simili, l’Arma invita i cittadini a porre la massima attenzione, segnalando immediatamente ogni possibile episodio al Numero Unico di Emergenza 112.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza