Connect with us

Società

Carabinieri: festeggiato a Bolzano il 205mo anniversario dalla fondazione

Pubblicato

-

Nella cornice della caserma sede del 3° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Bolzano, si è tenuta stamattina (5 giugno) la cerimonia per il 205° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Trentino Alto Adige, Generale di Brigata Ugo Cantoni, del Commissario del Governo Vito Cusumano e delle più alte cariche civili e militari dell’Alto Adige, il Colonnello Cristiano Carenza, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Bolzano, ha accolto i numerosi ospiti e studenti del Capoluogo, che hanno voluto prendere parte alla giornata che celebra la fondazione della Benemerita.

Mit den Leuten für die Leute è un motto che spicca in uno dei cartelloni che oggi ha abbellito l’hangar in cui sono state accolte le autorità che partecipano alla cerimonia.

In queste parole il senso di un impegno, quello di essere sempre accanto al cittadino in difficoltà, per ascoltarlo, aiutarlo e rispondere prontamente alla richiesta di sicurezza del Paese.

In Trentino Alto Adige l’Arma è presente con 2 Comandi Provinciali, 15 Compagnie e 154 Stazioni, che concorrono a garantire con la proiezione esterna dei reparti e la polizia di prossimità, la sicurezza del territorio.

Sono inoltre operativi il 7° Reggimento Carabinieri “Trentino Alto Adige”, impegnato nell’opera di stabilizzazione di difficili contesti internazionali, e il Centro Addestramento Alpino, impiegato nella formazione dei militari sciatori e delle squadre di soccorso alpino presenti sul territorio nazionale, nonché reparto di appartenenza degli atleti dell’arma distintisi nelle diverse discipline degli sport invernali.

A supporto dell’Arma locale vi sono un Nucleo Elicotteri, nella cui sede viene svolta la cerimonia, un Nucleo Operativo Ecologico ed un Nucleo Antisofisticazione e Sanità e un Nucleo Cinofili.

Sono state dapprima deposte due corone d’alloro ai monumenti ai Caduti presenti presso il Comando Legione e il Comando del 7° Reggimento.

Alle 10.30 ha avuto invece inizio la cerimonia militare, il cui Comandante, il Tenente Colonnello Francesco Bilancioni, ha aperto alle autorità ed ai tanti ospiti intervenuti.

La cerimonia è iniziata con gli onori resi alla Bandiera di Guerra del 7° Reggimento e, a seguire, gli onori al Comandante della Legione Carabinieri.

Si proseguito con lo schieramento dei Reparti: un plotone di Carabinieri in Grande Uniforme Storica ed un plotone di Comandanti di Stazione del Comando Provinciale di Bolzano, una Compagnia di Carabinieri del 7° Reggimento.

Al loro fianco i labari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, unitamente ai gonfaloni della Provincia e dei Comuni intervenuti.

Ha quindi preso la parola il Comandante della Legione Carabinieri Trentino Alto Adige, Generale Ugo Cantoni, che ha sottolineato come “una delle priorità assolute è stata continuare la promozione del bilinguismo: anche quest’anno sono stati riservati 24 posti, con concorso dedicato, per allievi marescialli in possesso di attestato di bilinguismo e ne sono stati riservati ben 32 nel concorso per carabinieri“.

A fare da cornice allo schieramento, i mezzi in uso all’Arma territoriale, l’elicottero AB 412 del 3° Nucleo Elicotteri di Bolzano e i veicoli speciali del 7° Reggimento (in particolare, un veicolo da trasporto truppe blindato RG12 e un veicolo Land Rover Discovery 4, in dotazione al 7° Reggimento, un veicolo Isuzu D Max configurato per la Squadra di Soccorso Alpino, un veicolo Subaru Forester configurato per le unità cinofile, un’autoradio Alfa Romeo Giulietta, due autovetture Jeep Renegade, due motocicli Aprilia Capo Nord, con il personale in uniforme di specialità).

Il Comandante Provinciale ha voluto quindi ricordare alcuni dei risultati conseguiti dai Carabinieri nell’ultimo anno.

Il nostro territorio – ha detto Carenza – sebbene sostanzialmente sano, si caratterizza per la presenza di una criminalità dinamica. È questo il contesto in cui l’Arma di Bolzano è chiamata a operare, condividendo gli sforzi con le altre Forze di Polizia, per rispondere a un modello di coordinamento consolidato, che costituisce un valore aggiunto per il sistema di sicurezza del Paese“.

Il Comandante della Legione ha poi ricordato il sostegno logistico offerto all’Arma territoriale, con l’assegnazione di 64 nuovi automezzi, l’ampliamento del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti,  e la prossima costruzione della nuova caserma ad Appiano.

NEWSLETTER

Archivi

  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza