Connect with us

Politica

Concorsi: la Provincia cerca un collaboratore tedesco per l’Ufficio funivie

Pubblicato

-

L’amministrazione provinciale ha bandito un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato e con contratto full-time (38 ore settimanali) di un collaboratore tecnico per l’Ufficio funivie.

Per accedere alla selezione è necessario aver ottenuto il diploma di maturità presso una delle seguenti scuole superiori: istituto tecnico per geometri, istituto tecnico industriale, istituto tecnico agrario o istituto professionale per l’industria e l’artigianato.

Il posto è riservato al gruppo linguistico tedesco, ma possono partecipare al concorso anche gli appartenenti agli altri gruppi linguistici, tra i requisiti richiesti vi è il possesso dell’attestato di bilinguismo B2 (ex patentino B).

Le candidature devono essere presentate entro le ore 12 del 19 luglio 2019 presso l’Ufficio assunzioni personale della Provincia di via Renon 13, a Bolzano (0471412105 – karin.steger@provincia.bz.it). Il bando completo, con tutte le informazioni dettagliate, è disponibile sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige, oppure sul portale web della Provincia dedicato al personale nella sezione concorsi per il personale amministrativo.

Politica

Raccolte le firme a Laives per la prevenzione sul 5G, Vox Italia: “Importante informare”

Pubblicato

-

La scorsa domenica, 8 dicembre, si è svolta a Laives una raccolta di firme promossa dal partito politico Vox Italia, che si appella al sindaco affinché non autorizzi il montaggio dei ripetitori delle radiofrequenze 5G fino a quando non abbia ricevuto dagli enti competenti, compresa l’arpa regionale, l’assicurazione che la salute della popolazione non corre alcun pericolo a causa dell’esposizione alle succitate radiazioni 5G.

Vox Italia afferma di non dichiararsi contrario al progresso tecnologico, ma di “battersi per la tutela della salute pubblica, così come, tra l’altro, affermato dall’art. 32 della Costituzione”.

Il Primo Cittadino rappresenta la massima autorità sanitaria locale, e, in queste vesti, ai sensi dell’art. 32 della legge n. 833/1978 e dell’art. 117 del d.lgs. n. 112/1998, può emanare ordinanze contingibili e urgenti, con efficacia estesa al territorio comunale di sua competenza, in caso di emergenze sanitarie e di igiene pubblica“, sottolinea Eriprando della Torre di Valsassina.

E sulla questione interviene anche la coordinatrice regionale Cristina Barchetti: “Chiederemo maggior sensibilizzazione anche dalla stampa per un argomento fondamentale quale la salute.

Ci accorgiamo che la popolazione non è sufficientrmente informata e quindi messa nella condizioni di accettare a priori ciò che in sordina viene loro proposto. Il dio soldo non può governare il mondo in questo modo. Ci vuole maggiore consapevolezza ma anche il sistema non aiuta: i programmi televisivi inerenti alla pericolosità e a ciò che effettivamente rappresentano le onde elettromagnetiche, vengono dati a tarda notte, chissà per quale ragione”.

Vox Italia sarà di nuovo presente a Laives per la raccolta delle firme domenica 15 dicembre alle 10.

 

Continua a leggere

Politica

Le circoscrizioni non verranno abolite, Team K: “Una vittoria per le opposizioni e del buonsenso”

Pubblicato

-

Prima le volevano abolire, poi depotenziare. Le circoscrizioni vengono invece salvate dal Consiglio regionale, grazie allo stralcio del relativo articolo del disegno di legge 12 ieri al voto in aula. In ballo, c’era il destino dei soli consigli circoscrizionali di Bolzano, poiché nessuno a Trento pensava di abolirli.

Questo successo delle opposizioni non sta a significare che la disciplina che regola il funzionamento delle circoscrizioni non possa e debba essere rivista – sottolineano i rappresentanti del Team Koellensperger – . Riteniamo opportuna una riforma della materia, con un differente sistema di elezione (la nostra proposta l’avevamo sintetizzata in questo comunicato stampa), ma anche dando finalmente un forte impulso alle circoscrizioni, con competenze ad hoc per specifici problemi, con un relativo budget.

La discussione in merito ora torna giustamente nella sua sede più opportuna, ossia il Consiglio comunale bolzanino. Resta la nostra condanna per il tentativo di infilare nella legge collegata al bilancio questa norma, sul cui ispiratore viene mantenuto un vergognoso silenzio.

Ribadiamo infine che le circoscrizioni sono un momento importante nella vita della comunità dei quartieri, segnalano problemi e si adoperano per fare incontrare, conoscere, legare tra loro i cittadini, creando comunità. Il loro ruolo va ripensato, ma rappresentano per tanti un primo modo per avvicinarsi alle istituzioni comunali e alla cura del bene comune“.

Continua a leggere

Politica

L’assessore Cia a Matera in rappresentanza della Regione

Pubblicato

-

La città di Matera, Capitale europea della Cultura 2019, è particolarmente legata ad Alcide De Gasperi e con questa iniziativa la Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol – proposta dall’assessore Claudio Cia – ha voluto recuperare il ricordo per l’impegno di De Gasperi nel miglioramento delle condizioni abitative e umane degli abitanti dei Sassi, e in particolare, come riportato nell’iscrizione “per rinnovare il gesto di gratitudine di quanti intesero ricordare la sua dedizione con la collocazione del monumento qui posto nel 1971”.

La cerimonia si è svolta, infatti, ai piedi della statua di oltre tre metri che lo raffigura, realizzata nel 1971 dallo scultore Othmar Winkler.

In tempi non facili come quelli che stiamo vivendo – ha spiegato Cia, in rappresentanza della Regione – è più che mai importante indicare, soprattutto ai giovani, degli esempi positivi, come quello di Alcide De Gasperi, e in particolare per recuperare quel clima di impegno civile che ha forgiato uomini come lui, e che oggi la Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol, insieme al Comune di Matera, intende ricordare con questa targa. Nel 1950 il primo ministro De Gasperi fece visita a Matera per prendere atto di persona della realtà dei Sassi, nel ‘52 è stata approvata all’unanimità la ‘Legge speciale per il risanamento dei Sassi’, e già nel ‘53 De Gasperi tornò a Matera per consegnare le prime case. Tempi, e scelte politiche, oggi inimmaginabili“.

Sicuramente quella di De Gasperi non fu una scelta indolore – ha continuato l’assessore regionale – perché lo svuotamento dei Sassi è stata un’operazione radicale. Ma oggi credo si possa dire che la storia ha dato ragione a chi adottò quella decisione, permettendo alla popolazione di allineare le proprie condizioni di vita al resto d’Italia e cominciare da quel momento una nuova storia. Una storia che oggi ci parla dei Sassi come Patrimonio dell’Umanità UNESCO e di una città Capitale europea della Cultura.

Cia ha infine rilanciato un’iniziativa già proposta in passato, il gemellaggio tra le città di Matera e di Trento.

Secondo Cia “sarebbe un’iniziativa importante per rilanciare un dibattito sulla figura di De Gasperi che ha rappresentato una svolta per il futuro di Matera e nel contempo è stato il fautore della speciale autonomia regionale che ha posto le basi per la risoluzione dei complessi problemi lasciati sul nostro territorio dalla guerra e che oggi vede le due Province autonome di Trento e Bolzano collaborare positivamente all’interno di una cornice regionale“.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

  • Gioielli Mastro 7: la perfetta unione tra arte e bellezza
    I gioielli rappresentano da sempre il regalo più gradito sia dalle donne che dagli uomini. Mastro 7 è una oreficeria di Trento che dal 1970 realizza preziose opere d’arte perfette per rendere uniche e indimenticabili le occasioni importanti. Il nome di questa piccola azienda a conduzione famigliare si riferisce a Settimo Tamanini, in arte “Mastro […]
  • “Climate Change Calendar 2020”, Un calendario per capire e vedere un mondo che sta cambiando
    Venti afosi, glaciazioni improvvise e tempeste tropicali comunicano chiaramente che il nostro mondo si sta velocemente e irrimediabilmente trasformando. Questa fase di cambiamento, è stata meravigliosamente riassunta e interpretata in 12 scatti ispirati ed interamente dedicati ai cambiamenti climatici. Immagini originali e suggestive, una per ogni mese, nate per essere le protagoniste assolute del calendario: […]
  • Moda Green: dai jeans biodegradabili alle piume riciclate
    L’industria della moda negli ultimi anni si sta affacciando sempre di più al mondo dell’ecosostenibilità. Il settore dell’abbigliamento, secondo i recenti dati statistici, sfrutta il 20% delle risorse idriche mondiali ed è causa di elevate emissioni di anidride carbonica. Per contrastare il grande impatto ambientale, i grandi marchi di moda (e non solo) stanno adottando […]
  • Cantina Sociale di Trento, dove la tradizione si fonde con l’innovazione
    Il Trentino è una regione famosa in tutto il mondo per i suoi vini di altissima qualità. Il clima, la natura e le materie prime genuine donate dal territorio permettono di coltivare e produrre vini apprezzati anche dai palati più sopraffini. Il luogo simbolo di questa eccellente proposta enogastronomica trentina è la Cantina Sociale di […]
  • Visita dei cinque sensi alla Distilleria Marzadro: un’esperienza enogastronomica indimenticabile
    Il Trentino è una regione famosa per il suo turismo enogastronomico unico al mondo. Tra i prodotti tipici del territorio occupano un posto speciale nel cuore dei trentini e dei turisti, i distillati. A tal proposito, l’antica Distilleria Marzadro, presente in Trentino dal 1949, propone ai propri visitatori la visita dei “Cinque sensi”, un tour […]
  • Le proprietà benefiche dei fiori
    I fiori sono perfetti per adornare gli ambienti di casa, le loro essenze vengono spesso utilizzate nei prodotti di cosmetica e rappresentano un regalo molto apprezzato, soprattutto dalle donne. Forse però, non tutti sanno che i fiori presentano importanti proprietà benefiche per l’organismo. Qui di seguito, andremo ad elencare alcuni fiori in grado di apportare […]

Categorie

di tendenza