Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Coronavirus, Kompatscher: “Chiederemo al Governo di passare in zona gialla, siamo fiduciosi”

Pubblicato

-

“Abbiamo presentato al Governo una richiesta formale per poter far riaprire al più presto i bar e i ristoranti, i numeri indicano che la Provincia di Bolzano potrebbe senza problemi tornare in zona gialla.” Parole rassicuranti quelle del Presidente Arno Kompatscher di oggi: “Dal 30 aprile le zone in Italia verranno comunque riviste, vedremo se per l’Alto Adige ci potrà essere un anticipo, i dati epidemiologici sono a nostro favore. Abbiamo continui contatti diretti con il Ministro della Salute Roberto Speranza, ci siamo sentiti da poco e vedremo cosa decideranno a Roma. Stiamo continuando con la nostra strategia di testing, sia nelle scuole che nelle aziende. L’obiettivo è di evitare che, una volta che siamo riusciti a tornare in  zona gialla ci sia una nuova impennata di contagi. Oltre a questo, abbiamo anche detto che potremmo anche ripartire con grande cautela, magari prevedendo in un primo momento solamente la riapertura dei bar all’aperto, e non ancora all’interno, con orario di chiusura verso le 18:00. Agiremo con cautela, un passo alla volta.” 

Per quanto riguarda gli alberghi, il Presidente ha sottolineato come il vero problema siamo gli spostamenti per poterli raggiungere: “Tutte le regioni hanno chiesto nell’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri di accelerare se i dati lo permettono. Ovviamente il Governo ha detto che ci vuole prudenza, ma noi speriamo che l’attività turistica possa ripartire già nel mese di maggio.

Sulla questione dei tamponi a scuola invece si è mostrato fiducioso, affermando che gli stessi bambini non hanno problemi con il tampone, ma che lo vedono come un gioco: Qui non si tratta di vincitori e vinti (dice alludendo alle proteste delle scorse settimane), questo sistema di testing è nato proprio con l’obiettivo di poter ritornare al più presto alla didattica in presenza, e credo che questo sia un obiettivo condiviso da tutti, anche dai genitori che fanno ancora a fatica accettarlo. Il test stesso è visto come un gioco dai ragazzi, non è invasivo e non fa male a nessuno. ovviamente il progetto è stato concordato e collaudato con il Ministero della Salute, c’è molto interesse da l Ministero stesso, e sembra che molte Regioni seguiranno il nostro esempio. Faccio un appello a tutti i genitori, partecipando a questi test state aiutando i vostri figli a tornare alla normalità. Sono dispiaciuto che ci siano state delle tensioni in alcune scuole, invito alla calma e al buonsenso, si tratta di un piccolo sforzo da parte di tutti, proprio ieri il TAR ha confermato che l’Ordinanza Provinciale è una regola da rispettare.” 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige1 giorno fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Bolzano23 ore fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Alto Adige3 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Arte e Cultura22 ore fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige23 ore fa

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Brennero arresta un cittadino marocchino irregolare

Alto Adige3 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Archivi

Categorie

di tendenza