Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

FCS, in casa del Seregno l’undicesimo successo 

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

L’FC Südtirol espugna il “Ferruccio” di Seregno per 1-2 (1-1 al riposo) nella quattordicesima giornata d’andata della serie C girone A e nella terza trasferta consecutiva. I biancorossi, primi in classifica, conservano l’imbattibilità: 14 gare giocate con 11 vittorie e 3 pareggi. 

Biancorossi vicinissimi al gol al 9’: lancio lungo per Odogwu, che scappa dietro alla difesa, anticipa Fumagalli e mette in mezzo dalla sinistra: Rover arriva sul pallone tutto solo, ma non riesce ad insaccare a porta vuota, palla a lato di poco. La gara si sblocca al 27’. Vantaggio FCS sull’asse Curto-Fischnaller-Rover: il difensore lancia lungo e pesca Fischnaller, che si presenta davanti al portiere Fumagalli e serve generosamente l’accorrente Rover per il tap-in che vale lo 0-1. Il Seregno pareggia al 35’: punizione di St Clair dalla trequarti sinistra, Borghese incorna e Poluzzi respinge corto sulla linea di porta, sul rimpallo arriva Galeotafiore che ribadisce in rete.

Nella ripresa Davi sfiora il vantaggio, poi l’arbitro annulla un gol di tacco a Curto, quindi, al 27’ gli ospiti tornano in vantaggio: angolo di Casiraghi dalla sinistra, arriva prima di tutti Odogwu che stavolta insacca di testa a porta nuovamente in vantaggio l’FCS: 1-2. Poco dopo lo stesso Odogwu si fa parare una conclusione di sinistro da Fumagalli.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

IN CAMPO

Mister Alberto Mariani, privo degli squalificati Gentile, D’Andrea e Cocco e degli infortunati Pozzoli e Ferrari schiera il “suo” Seregno con il 4-3-3: davanti al portiere Fumagalli, difesa Zoia, Borghese, Rossi e Galeotafiore; in mezzo al campo St. Clair, Vitale e Gemignani in avanti Invernizzi, Cernigoi e Cortesi.

Mister Ivan Javorcic, senza gli squalificati Zaro, Tait e Gatto e l’infortunato Beccaro, presenta i biancorossi ospiti con il 4-3-2-1. Davanti a Poluzzi, in difesa Fabbri, Curto, Vinetot e De Col; in mezzo al campo Moscati, Fink e Davi con Rover e Fischnaller dietro ad Odogwu. ARBITRO: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia    

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige13 ore fa

Bufera di neve in Tirolo e Alto Adige: strade chiuse, ritardi ferroviari e blackout

Società16 ore fa

Effetto Scuola, presentati i primi risultati della ricerca-azione: i risultati delle prove invalsi

Italia ed estero16 ore fa

Educazione permanente e biblioteche, un connubio da festeggiare

Società16 ore fa

Rapporto Censis: ansie e preoccupazioni, italiani “sonnambuli” e vecchi

Trentino16 ore fa

Un violento incendio devasta una casa: intervento massiccio dei vigili del fuoco

Sport1 giorno fa

Rimonta e vittoria all’overtime, il derby è biancorosso

Economia e Finanza1 giorno fa

Rottamazione cartelle, per la seconda rata pagamenti entro il 5 dicembre

Bolzano1 giorno fa

Bolzano inaugura “Una stanza tutta per sé”: un rifugio sicuro per le vittime di violenza

Bolzano1 giorno fa

Lutto nella comunità di Bolzano: Addio a don Rudolf Marini

Trentino1 giorno fa

Comitati locali esigono arresto dei lavori di costruzione della circonvallazione ferroviaria di Trento

Trentino1 giorno fa

Una giovane tormentata dall’ex: lei non denuncia, adesso i genitori tremano

Alto Adige1 giorno fa

Max Leitner, noto evasore, ora liberato a tutti gli effetti a 65 anni

Benessere e Salute1 giorno fa

Atmosfera natalizia all’Ospedale di Bolzano: la musica accompagna il Natale

Società1 giorno fa

Cercansi collaboratori amministrativi: candidature fino al 22 dicembre

Benessere e Salute1 giorno fa

Un altoatesino su dieci ha una disabilità: ancora svantaggiati in molti settori della vita

Archivi

Categorie

più letti