Connect with us

Politica

I Freiheitlichen con Zanin, Mair: “Basta con i giochi di potere dell’Svp, a Bolzano è tempo di cambiare”

Pubblicato

-

A favore del candidato di centrodestra Roberto Zanin si schierano anche i Freiheitlichen tramite la consigliera provinciale Ulli Mair, che usa parole molto dure contro l’Svp:

Mair: “Il fatto che l’SVP stia marciando a sinistra a Bolzano senza battere ciglio al prossimo  ballottaggio non sorprende, visti il Governatore Kompatscher ed il Presidente del partito Achammer, ma è spaventoso e preoccupante. Entrambi gli esponenti dell’SVP hanno negato per anni problemi di politica di immigrazione e sicurezza, insabbiati e rendendosi corresponsabili di condizioni intollerabili.

 Il fatto che Bolzano sia ora malandata e completamente infruttuosa può essere attribuito a questa indicibile politica di sinistra, composta da SVP e partiti di sinistra, nonché a un fruscio di frasi dalla Brennerstrasse, dove dal 2013 si produce solo aria calda. Se il presidente dell’SVP Achammer – invece di praticare una politica fattuale ragionevole e giudicare il programma e gli argomenti – preferisce sostenere che non si può mai parlare con Fratelli d’Italia, allora questo è il solito divagare di un presidente dell’SVP le cui continue frasi vuote stanno gradualmente diventando pietose.

Pubblicità
Pubblicità

Questo populismo, questa pura demagogia e questo primitivo mercanteggiare con la paura non sono degni di un partito. A differenza dell’SVP di sinistra, Fratelli d’Italia avrebbe fatto un passo indietro e si sarebbe ritirato. Al contrario, Achammer e Kompatscher non hanno problemi con sognatori multiculturali e negazionisti dell’immigrazione di massa dal lato verde, comunista e socialista per spingere Bolzano ulteriormente verso la rovina! È finalmente tempo che l’SVP metta da parte i suoi indicibili giochi di potere, prenda atto di quanto è accaduto a Bolzano negli ultimi anni e si chieda cosa dovrebbe accadere a Bolzano nei prossimi anni.

È obiettivo, senza paraocchi di sinistra e lontano dal mondo arcobaleno del governatore, risolvere finalmente i problemi invece di produrne di nuovi attraverso indicibili politiche di sinistra e affidarsi al candidato migliore. Questo candidato non si può mai chiamare Caramaschi, che a Bolzano è sinonimo di letargo e cattiva amministrazione.

È tempo di cambiamento e rinnovamento a Bolzano e questo cambiamento può avvenire solo con Roberto Zanin. Bolzano non deve più degenerare in un non-luogo in Alto Adige. Se l’SVP si oppone a un cambio a Bolzano, allora non fa più parte della soluzione, ma parte del problema di sinistra.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige7 giorni fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Economia e Finanza4 settimane fa

Tatuaggi e trucco permanente, rivoluzione da gennaio. Bonaldi: “No agli abusivi anche in Alto Adige”

Politica2 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Società4 settimane fa

Centro ASDI, Cirimbelli lascia la direzione dopo 36 anni

Sport4 settimane fa

Il Val Pusteria espugna il Palaonda in rimonta: Foxes battuti 3 a 2

Bolzano3 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Bolzano4 settimane fa

Daniela Mengoni è la nuova vicaria del Questore di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Alto Adige2 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza