Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le nostre storie

Il fai-da-te prestato all’arte: i ritagli di Renata Farina nel cuore di Bolzano

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Pennelli, colla vinilica, forbici, tessuto carta e vernice trasparente si allineano sul bianco tavolo nella cucina di Renata Farina nel suo appartamento/laboratorio con vista sul centro di Bolzano. Il decoupage è una tecnica che risale al ‘500 e, dall’epoca vittoriana, non ha fatto altro che diffondersi e diventare sempre più popolare non solo tra gli artisti ma anche nelle case della gente comune.

E’ un termine che deriva dal francese découper “ritagliare”, ritagli di carta che vengono accuratamente scelti da Renata sfogliando le miriadi di pagine di giornali e libri di arte sparsi nel suo salotto. Una tecnica minuziosa che rende l’occhio sensibile ai dettagli fondendolo all’anima e a ciò che essa ci vuole raccontare. Si, perché Renata racconta storie sui suoi vetri, ogni manufatto ha un valore simbolico che racchiude in se quello che l’artista vuole comunicare nel momento stesso della realizzazione.

Ma Renata, da autodidatta decide di trasferire la sua arte anche sugli oggetti che ci vivono nel quotidiano come scarpe e borse creando delle vere e proprie opere d’arte.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Mamma di tre figli, a cui ha sempre dedicato i suoi anni, decide di avvicinarsi a questa tecnica durante un viaggio a Roma. Renata va a trovare la sorella nella grande capitale e, durante il soggiorno, fa visita alla casa/laboratorio di un’insegnante/artista inglese che utilizza e fa propria, con grande maestria, quest’arte fatta di colori, colla e carte pregiate.

Renata apprende minuziosamente la tecnica con gli occhi, si informa e chiede consigli perché viene immediatamente rapita da questi decori. Nel cuore di Roma entra nel negozio da cui si rifornirà, anche in futuro, delle carte più pregiate in commercio e nasce in lei un desiderio sempre più forte di creare e progettare pezzi unici, partendo dalla conoscenza dei materiali e da un’accurata lavorazione del dettaglio che, una volta tonata a casa a Bolzano ha definito con particolarità e passione. Fin da bambina Renata amava molto esprimersi ed arrangiarsi con il fai-da-te, martelli e chiodi riempivano le sue giornate in gonnella, un gioco che le ha permesso di capire i suoi limiti e le sue inclinazioni più nascoste. Ha sempre aggiustato tutto come il miglior falegname, ama gli animali prendendosene cura nella quotidianità e, questo amore, si è intersecato anche con la sua arte dove, spesso troviamo soggetti animali a fare da padroni alle sceneggiature improntate sulla carta e sul vetro.

Spesso passione e amore corrono sullo stesso binario aiutando l’artista a dare interpretazioni e ad esprimersi tenendo alto e saldo l’onore di quell’amore, di quella passione. Sui vetri di Renata si creano spazio molti animali usati come allegorie dirette, l’aquila che ci rimanda al potere e alla forza, il gufo e la civetta che simboleggiano la comprensione, la luce che segue il buio, l’oblio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Scovo meravigliata anche rappresentazioni mostruose, fantastiche che con il loro prodigio e con l’eccezionalità alle leggi naturali, catapultano l’osservatore a vacillare tra un sentimento di meraviglia e quello di timore per “l’innaturalità”. La scelta, quella dell’utilizzo della figura animale in cui la stessa risponde ampiamente ai bisogni primari di spiegazione delle paure, delle pulsioni e dei sentimenti profondi che vivono gli uomini.

Renata riesce, accostando sfumature di carte colorate e storie circolari, a generare anche una grande eleganza artistica, soprattutto nella sua lavorazione attuale, non ancora ultimata, in cui figure candide angeliche e figure marmoree si contrappongono ad un drappeggio cartaceo nero e porpora che sembra colare dal vaso a voler quasi intaccare quella purezza.

Attraverso il decoupage Renata riesce a trasformare piccoli e grandi oggetti di vita quotidiana in vere e proprie opere d’arte che riempiono gli spazi dando colore e vita alla sua casa. 

Il passo successivo mi dice, sarebbe quello di trovare uno spazio per poter regalare ai cittadini di Bolzano l’esposizione completa della sua passione attraverso i ritagli e le storie che ama raccontare in modo innovativo e particolare.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Società8 secondi fa

«Giornata internazionale contro lo spreco alimentare»: ridurre gli sprechi e mangiare bene, anche ai tempi dei rincari

Bressanone14 minuti fa

Vola via da Bressanone il Pelikan 2?

Italia ed estero32 minuti fa

Attenzione agli SMS delle banche con link, è una truffa

Alto Adige56 minuti fa

Coronavirus: 11 casi positivi da PCR e 617 test antigenici positivi, un decesso

Laives1 ora fa

Apertura ritardata degli sportelli SEAB lunedì 3 ottobre 2022

Bolzano2 ore fa

La Giunta comunale di Bolzano approva proposte per il risparmio energetico

Bolzano2 ore fa

A place to B(z). Usi temporanei, un’opportunità di rigenerazione urbana partecipata

Merano3 ore fa

Femminicidio Merano, Cassazione conferma la condanna di 30 anni a Beutel

Laives3 ore fa

Vecchia casa in fiamme a San Giacomo Agruzzo: lunghe le operazioni di spegnimento

Laives14 ore fa

Violento schianto auto-furgone sulla Strada del Brennero: gravi due persone

Alto Adige18 ore fa

Per essere ammessi all’esame di maturità è necessario aver svolto un periodo di alternanza scuola lavoro

Vita & Famiglia18 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita Famiglia: «Di sicuro solo la morte di un bambino. Necessario aiutare donne e nascituri»

Bolzano20 ore fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Alto Adige20 ore fa

Abitare nella terza età, simposio a Bolzano

Eventi21 ore fa

«The In – The Out»: sabato a Salorno la sfilata che mette al centro le storie delle persone

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives3 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Alto Adige4 settimane fa

Percorre la corsia telepass in contromano al casello di Bolzano sud, fermato dalla Polizia Stradale

Bolzano20 ore fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Archivi

Categorie

di tendenza