Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Il progetto di inserimento lavorativo “Plus+35” sarà ampliato

Pubblicato

-

Avviato nel 2006 con i primi 35 posti di lavoro, il progetto “Plus+35” mette ora a disposizione delle persone con disabilità ben 162 posti a tempo pieno.

Di questi posti, in parte finanziati dalla Provincia, 46 riguardano l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige mentre i restanti 116 posti a tempo pieno possono essere occupati da Comuni, Comunità comprensoriali e Aziende pubbliche di servizi alla persona.

Il progetto si propone di dare alle persone con disabilità una prospettiva professionale nell’ambito dell’inserimento lavorativo. Su proposta dell’assessora alle politiche sociali, Waltraud Deeg, la Giunta provinciale nell’ultima seduta (il 13 dicembre) ha approvato un aumento di altri dieci posti a tempo pieno.

È gratificante il grande interesse dimostrato nei confronti di questo progetto e per questo negli ultimi anni abbiamo costantemente incrementato il numero di posti di lavoro offerti“, spiega l’assessora Deeg.

Attualmente il progetto “Plus+35″ impiega un totale di 231 dipendenti. I posti possono essere a tempo pieno o a tempo parziale. La delibera della Giunta rende ora accessibili sette posti di lavoro in più nell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige (dai 46 posti a tempo pieno precedenti agli attuali 53), mentre altri tre posti a tempo pieno saranno aggiunti per gli altri enti (da 116 a 119).

I posti sono riservati ai dipendenti iscritti nelle graduatorie per il collocamento mirato e in possesso del certificato rilasciato dalla commissione medica competente. Uno dei requisiti è un’invalidità civile fisica riconosciuta superiore al 74% o un’invalidità psichica o intellettiva superiore al 45%.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli interessati devono inoltre aver svolto un progetto di inserimento lavorativo certificabile ed essere in possesso dei requisiti generali di accesso al pubblico impiego (appartenenza a un gruppo linguistico, attestato di bilinguismo, titolo di studio).

In conformità con la legge sull’inclusione (LP 7/2015), la Provincia di Bolzano sostiene l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità anche all’interno degli enti pubblici tramite contributi.

Gli Enti pubblici interessati ad assumere un dipendente con disabilità entro oppure oltre la quota d’obbligo sono sostenuti dalle sovvenzioni provinciali. Ulteriori informazioni sul progetto “Plus+35” sono pubblicate sul sito web della Provincia o possono essere richieste direttamente all’Ufficio persone con disabilità.

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica4 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano3 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Sport4 settimane fa

Jannik Sinner: la straordinaria carriera del campione bolzanino

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Bolzano4 settimane fa

Dal 4 gennaio 2023 SEAB raccoglie gli alberi di Natale

Alto Adige4 settimane fa

Sicurezza cibernetica “Trentino Alto Adige”. Attività svolta e risultati conseguiti nel corso dell’anno 2022

Archivi

Categorie

di tendenza