Connect with us

Economia e Finanza

Incentivi Provincia per bonifica da amianto: dal 2 settembre nuove richieste di contributo

Pubblicato

-

Dal 2 settembre al 2 dicembre 2019 (inclusi), chi bonifica un edificio residenziale dall’amianto, potrà richiedere un contributo provinciale nella misura massima del 70% della spesa ammessa.

Si riaprono dunque i termini per la presentazione delle domande di contributo per la bonifica dell’amianto in edifici a uso abitativo.

Basta presentare al competente ufficio della Provincia Autonoma di Bolzano (Ufficio tecnico dell’edilizia agevolata) domanda di contributo provinciale per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto da edifici residenziali esistenti, comprese le relative pertinenze.

Pubblicità
Pubblicità

Per poter beneficiare del contributo nella misura del 70% della spesa ammessa, la domanda dovrà essere trasmessa all’Ufficio della Provincia prima chi siano state sostenute le relative spese, unitamente al preventivo dettagliato di spesa.

Il contributo sarà concesso fino a un importo massimo di 10.000 Euro.

I moduli per la domanda si possono scaricare dal sito web della Provincia all’indirizzo http://www.provincia.bz.it/it/servizi-a-z.asp?bnsv_svid=1033524.

Alternativa: detrazione fiscale

In alternativa al contributo provinciale è possibile avvalersi della detrazione fiscale nella misura del 50% delle spese sostenute. Maggiori dettagli sono disponibili nel foglio informativo “Agevolazioni e incentivi nell’edilizia in Alto Adige” e nella “Guida pratica in tema di agevolazioni fiscali sulla casa” del Centro Tutela Consumatori Utenti.

In alternativa ai fogli informativi, il CTCU comunica l’offerta di un servizio di consulenza tecnica edilizia, ogni lunedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 al numero di telefono 0471-301430. In caso di necessità è possibile avvalersi di consulenze specialistiche personalizzate su appuntamento (prenotazione obbligatoria).

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza