Connect with us

Bolzano

Incidente Lutago, la speranza appesa a un filo per il giovane al San Maurizio

Pubblicato

-

Lotta tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Bolzano uno dei giovani germanici rimasti feriti nella tragedia di Lutago.

Poche le informazioni sullo stato di salute del ragazzo che insieme a Julia Sophie Hein, deceduta poi alla clinica universitaria di Innsbruck il 6 gennaio, risultava il più grave tra gli undici ragazzi centrati dall’Audi TT di Stefan Lechner.

Quello di cui si è a conoscenza è tuttavia la condizione disperata in cui versa ora il giovane. Ora, il rischio è che il bilancio delle vittime del tragico incidente possa aumentare.

Ad oggi, sono sette i giovani ad aver perso la vita a causa del devastante impatto con l’auto del 27enne operaio di Chienes che la mattina del 5 gennaio si era messo alla guida in stato di ebbrezza, con un tasso alcolemico rilevato di 1,97 g/l.

Si tratta di Felicitas Vetter (23), Philipp Schulte (22), Julius Valentin Uhlig (22), Katarina Majic (22), Janine Benecke (22), Julian Vlam (22) e in ultimo, proprio la 21enne Julia Sophie Hein.

Nel frattempo Lechner resta in carcere sorvegliato 24 ore su 24. Altissimo, secondo gli psicologi che lo seguono, il rischio che il 27enne possa tentare un gesto estremo. Concordi anche gli avvocati del ragazzo Alessandro Tonon e Alberto Valenti, che proprio per questo motivo hanno rinunciato a chiedere per lui la misura degli arresti domiciliari.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza