Connect with us

Val Venosta

Lavori di messa in sicurezza lungo il rio Ziel nei pressi di Parcines

Pubblicato

-

I lavori per la realizzazione di un’opera di contenimento lungo il rio Ziel nei pressi di Parcines da parte dell’Ufficio bacini montani Ovest, che fa parte dell’Agenzia provinciale per la protezione civile, sono stati avviati circa tre mesi e mezzo fa.

L’obiettivo prioritario dei lavori – sottolinea il direttore dell’Agenzia per la protezione civile, Rudolf Pollingerera quello di mettere in sicurezza dalle piene la strada statale della Val Venosta che si trova nei pressi del torrente Ziel”.

I lavori per la costruzione della struttura di contenimento, che ha un’altezza variabile tra i quattro ed i sei metri, progettata da Mauro Spagnolo, sono stati portati a termine.

Pubblicità
Pubblicità

Il costo complessivo dell’opera è di 180.000 euro.

Val Venosta

Scivolata nell’Adige, salva la donna ricercata ieri dai soccorsi

Pubblicato

-

Era subito scattato l’allarme ieri mattina (7 agosto) in val Venosta per una donna che ha rischiava di affogare nell’Adige.

Intorno alle undici una persona era infatti stata avvistata nelle acque del fiume all’altezza della stazione di Tel.

Immediatamente sul posto si erano portati i vigili del fuoco di Rablà e Tel, gli uomini del soccorso acquatico di Merano, il Bootsgruppe della Bassa Venosta.

Pubblicità
Pubblicità

Poco dopo l’arrivo dei soccorsi però la turista si era miracolosamente salvata da sola. La donna è infatti riuscita a raggiungere la riva, dove ha ricevuto le prime cure dai sanitari della Croce Bianca.

Continua a leggere

Val Venosta

Vallelunga, sci di fondo motore dello sviluppo sostenibile

Pubblicato

-

Il circuito Visma Ski Classics, che comprende alcune delle più importanti e tradizionali gare mondiali di sci di fondo come Marcialonga, Dobbiaco-Cortina e Vasaloppet, sbarca anche a Vallelunga.

Per i prossimi 3 anni, infatti, la gara “La Venosta“, che nel 2019 si disputerà il 14 dicembre sulla distanza dei 30 km. a tecnica classica, farà parte di questo prestigioso calendario internazionale.

Un motivo di soddisfazione non solo per l’amministrazione comunale di Curon Venosta, ma anche per la Giunta provinciale, come espresso durante un recente incontro con il presidente Arno Kompatscher e l’assessore al turismo Arnold Schuler.

Pubblicità
Pubblicità

Sviluppo sostenibile per la valle

Proprio lo sci di fondo, secondo i partecipanti all’incontro, rappresenta un’attività che ben si adatta all’idea di sviluppo turistico ed economico “dolce” e sostenibile che viene portata avanti da anni a Vallelunga.

Per seguire questo percorso, ed entrare in pianta stabile nel circuito internazionale, la pista attuale necessita di alcune modifiche con un impatto minimo sul territorio come l’ampliamento dell’edificio principale e l’adeguamento dell’impianto di innevamento.

Da parte loro, Kompatscher e Schuler hanno assicurato il sostegno della Provincia al progetto, già approvato dal consiglio comunale di Curon Venosta, considerato “sensato e orientato al futuro”.

Continua a leggere

Val Venosta

Prevenzione da frane e valanghe, sopralluoghi in Val Venosta

Pubblicato

-

“Per un territorio montano come l’Alto Adige è importante che si investa con costanza nelle opere in grado di tutelare la popolazione da piene, smottamenti e valanghe”.

Lo ha affermato l’assessore provinciale Arnold Schuler durante il sopralluogo ai cantieri della Sistemazione bacini montani in Val Venosta. Alla visita ha partecipato anche il direttore dell’Agenzia per la protezione civile Rudolf Pollinger e alcuni amministratori locali.

Primo sopralluogo a Stelvio

Pubblicità
Pubblicità

La prima tappa del sopralluogo è stata al cantiere sul rio della valle di Zai, un affluente del rio Solda nel comune di Stelvio. Qui l’Ufficio sistemazione bacini montani ovest sta realizzando opere antipiena. Da metà luglio sono in corso interventi per costruire un’opera di deviazione delle acque del rio nella sua parte alta, al fine di mettere in sicurezza alcuni edifici situati nella zona di pericolo.

Tra gli altri lavori vi è l’affossamento dell’alveo del torrente e l’ampliamento della sua sezione di deflusso. Per questo lotto di lavori vengono investiti 1 milione di euro, finanziati tramite il Fondo europeo per lo sviluppo regionale FESR 2014-2020.

La delegazione ha quindi fatto tappa presso il vivaio floristico di Prato allo Stelvio dove tra metà marzo e fine ottobre vengono coltivate circa 50.000 piantine da utilizzare nelle misure di rivitalizzazione e per rinverdire le aree a conclusione degli interventi di sistemazione.

Lavori a Curon Venosta e Vallelunga

La visita è proseguita quindi nel comune di Curon Venosta dove sono in corso la manutenzione delle varie opere idrauliche sul rio Pezzei e i lavori di sgombero di materiali dopo le frane che la primavera scorsa avevano provocato danni al ponte e la chiusura della strada provinciale. In Vallelunga, che nel gennaio scorso era stata interessata da una serie di valanghe, sono stati compiuti lavori di sgombero dagli alberi e dalle pietre cadute a valle.

È stato altresì predisposto un progetto per la messa in sicurezza della scuola d’avventura Erlebnischule Langtaufers che prevede un investimento di circa 600.000 euro.

Già nell’autunno scorso erano stati avviati i primi interventi con lo spostamento delle condutture idriche ed elettriche. Al momento attuale i lavori si concentrano sulla realizzazione di un’opera di deviazione lungo la traiettoria della slavina.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza