Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Musica

Mandela Day: il 18 luglio Flexus in concerto al Parco delle Semirurali

Pubblicato

-

Nell’ambito del progetto ″Semirurali Social Park”, il Centro per la Pace del comune di Bolzano, sotto la gestione della Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone, porta avanti il tradizionale appuntamento del MANDELA DAY, giorno che vede l’anniversario della nascita di Nelson Mandela, con un concerto del gruppo FLEXUS durante il quale verrà presentato il loro ultimo prodotto musicale dal titolo THIS LAND IS YOUR LAND.

L’appuntamento è per il 18 luglio alle ore 21 al Parco delle Semirurali di Bolzano.

L’evento è organizzato in collaborazione con la cooperativa 19, la cooperativa Eureka e la cooperativa Oasis e in caso di pioggia verrà spostato presso la Sala Europa in via del Ronco 11.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Si tratta di un nuovo concerto con cui i Flexus cantano il rapporto tra gli uomini e le proprie terre.

Dal Messico a Cuba, dall’Irlanda al Sud Africa, dai Balcani alla Spagna, fino a giungere all’Italia. Luoghi, lingue e tempi diversi che hanno una sola voce: quella dell’uomo che canta la sua terra, dell’emigrante costretto ad abbandonare la sua casa, dell’oppresso che lotta sotto l’occupazione.

Le atmosfere del concerto affondano le radici nelle antiche musiche tradizionali di molti popoli: dall’antica ballata irlandese “The foggy dew” che racconta un episodio delle lotte dell’indipendenza di inizio secolo per arrivare alla “Shosholoza” che Nelson Mandela cantava durante la lunga prigionia fino a toccare una “Cielito lindo” completamente riarrangiata, simbolo dell’identificazione del popolo messicano e a giungere infine agli antichi ritmati canti degli scaricatori del porto di New York.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I Flexus inseriscono alcune nuove canzoni che si riallacciano al tema del concerto, creando ponti narrativi tra i brani, tratteggiando storie di uomini di tempi diversi, raccontando il rapporto con la propria terra. Un viaggio di musiche e parole lontane che raccontano fatti sempre più vicini, in un vortice di ritmi, lingue, suggestioni e speranze che vuole essere canto di pensiero, gioia, emozione e libertà.

Dalle ore 18.00 alle ore 20.00, sempre presso il Parco delle Semirurali, l’associazione Donne Nissà, in collaborazione con il Centro per la Pace, propone l’iniziativa “Tessere la pace”: 

un laboratorio a cielo aperto di “Tessitura Collettiva” dove grandi e piccoli possono intessere a piacimento strisce di stoffa colorata: rosse, gialle, verdi , azzurre, a fantasia, a righe, a fiori, di seta, di panno, di lana o di cotone…e così costruire un manifesto tessile.

Un grande telaio verticale sarà luogo d’incontro e d’intreccio di più mani. Mani che giocheranno con i fili e giocando creeranno frammenti di tessitura quasi fossero ideogrammi di una nuova scrittura: quella di un futuro di pace.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza