Connect with us

Alto Adige

Progetto BrennerLEC per la qualità dell’aria: buoni i primi risultati

Pubblicato

-

Sono buoni i primi dati emersi dalla fase di monitoraggio avviata nell’ambito del progetto BrennerLEC (lower emissions corridor), il progetto pilota che vede la partecipazione delle Province di Bolzano e Trento, nonché di società Autobrennero, Università di Trento, Idm e CISMA.

Obiettivo ridurre la velocità per ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità dell’aria.

L’adozione di un limite di velocità dinamico di 100 km/h lungo l’autostrada del Brennero nel tratto fra il casello di Egna/Ora e il confine fra Alto Adige e Trentino ha portato a una riduzione delle emissioni di ossidi di azoto.

Pubblicità
Pubblicità

In base ai rilevamenti, la riduzione della velocità media di 15 km/h (ora è di circa 110 km/h) ha prodotto un calo del 10% della concentrazione media di NO2 a bordo autostrada.

Questo consente di stimare che viaggiando a 100 km/h invece che a 130 km/h, i consumi si potrebbero ridurre fino al 30% e le emissioni di ossidi di azoto mediamente del 25%.

Alto Adige

Agricoltore cade dal tetto ad Aldino: è grave

Pubblicato

-

Secondo incidente questo pomeriggio che vede un uomo cadere dal tetto della propria abitazione.

Dopo quello in cui sfortunatamente ha perso la vita un 67enne di Malles, oggi la cattiva sorte è toccata anche a un agricoltore di Aldino.

L’uomo è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano con l’elicottero di soccorso Pelikan.

Pubblicità
Pubblicità

Sul posto anche la Croce Bianca con il medico di emergenza.

 

 

Continua a leggere

Val Venosta

Cade dal tetto mentre spala la neve: morto 67enne di Malles

Pubblicato

-

Incidente mortale oggi pomeriggio a Malles, in val Venosta, dove un 67enne ha perso la vita cadendo dal tetto della propria abitazione.

A causa delle recenti nevicate l’uomo aveva deciso di spalare la neve accumulata sul tetto, quando con tutta probabilità ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo.

Sul posto, oltre ai carabinieri per i rilievi di legge, sono intervenuti un’ambulanza della Croce Bianca con il medico di urgenza, che hanno solo potuto constatare il decesso dell’anziano.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Oltradige e Bassa Atesina

Derubavano automobilisti sulla MeBO: fermati e denunciati cinque rumeni

Pubblicato

-

I Carabinieri di Appiano, a seguito di alcuni furti di olio motore realizzati in un distributore di carburante sulla Me-BO, hanno identificato 5 persone, due donne di 23 e 38 anni e tre uomini, di 39, 36 e 22 anni, tutti noti alle forze dell’ordine e tutti stranieri di origine rumena.

Un furto in particolare risale alla fine dell’ottobre scorso quando i 5 personaggi a bordo di due auto entrambe con targhe straniere, una francese ed una bulgara, si sono fermati per una sosta presso il distributore della Me-Bo in direzione sud.

Lì hanno messo in scena il classico sistema dove un paio di appartenenti alla banda distraggono il proprietario, mentre le altre arraffano ciò che riescono senza farsi vedere.

Pubblicità
Pubblicità

Nell’occasione, dopo aver attirato il proprietario in una zona lontana dall’uscita del locale, sono riusciti ad impossessarsi di un barbecue e di una decina di latte di olio motore per un danno che ammonta a più di 800 euro complessivi.

La combriccola è poi fuggita dalla stazione di servizio a bordo delle due auto, e solo successivamente il proprietario si è accorto dell’ammanco sporgendo denuncia ai Carabinieri di Appiano.

I militari della Stazione di Appiano sono riusciti non solo ad identificare i conducenti del mezzo, ma anche a identificare esattamente tutti i componenti della banda che sebbene senza una fissa dimora, sembrerebbe gravitare nella zona del trevigiano.

Ora tutti e cinque sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza