Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

Riaperture impianti sciistici, Esercenti Funiviari: “Decisioni basate sui fatti. In caso di chiusure, ci aspettiamo il ristoro danni”

Pubblicato

-

Il presidente del Consiglio Conte stringe sulle possibili aperture degli impianti sciistici in Italia scatenando le proteste degli addetti ai lavori. A livello locale, l’Associazione degli Esercenti Funiviari dell’Alto Adige si aspetta “una decisione equa e basata sui fatti”. Parliamo di una realtà le cui imprese associate impiegano complessivamente 2.200 persone e che realizzano quasi il 90 per cento del loro fatturato totale di circa 370 milioni di euro in inverno.

Come spiega il Presidente Helmut Sartori, l’associazione già diverse settimane fa ha inviato alle istituzioni politiche delle linee guida per un protocollo di sicurezza, che prevedono un limite massimo relativo agli ospiti e una riduzione del 50 per cento della capacità di trasporto di funivie e impianti di risalita.

Secondo Sartori, è possibile rafforzare l’acquisto degli skipass online e in anticipo invece che presso le casse. Grazie al tetto massimo riferito al numero degli ospiti e della ridotta capacità di trasporto degli impianti, le code agli impianti di risalita possono in gran parte essere evitate.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nei ristoranti e nei rifugi si applicano le stesse misure precauzionali in vigore in tutte le altre strutture ricettive, mentre l’après ski in questa stagione non sarà possibile. Sugli impianti di risalita chiusi sarà inoltre obbligatorio indossare la mascherina chirurgica.

In questo modo gli esercenti funiviari soddisfano tutti i requisiti di sicurezza che si applicano anche al trasporto pubblico locale, con la principale differenza che i viaggi in funivia e seggiovia sono significativamente più brevi rispetto a quelli in autobus, treno o aereo”, spiega il presidente.

L’attività prettamente sportiva si svolge in ogni caso all’aperto, sulle piste da sci, che a loro volta offrono agli sciatori molto spazio, considerato ancora una volta il tetto massimo riferito alle presenze e la ridotta capacità di trasporto.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli esercenti funiviari non sostengono che l’attività sciistica debba essere consentita in ogni caso per garantire la sopravvivenza economica, ma piuttosto mettono in primo piano la sicurezza e la salute degli ospiti e accettano consapevolmente entrate economiche ridotte. Proprio per questo l’associazione si aspetta che le istituzioni politiche decidano in base ai fatti oggettivi.

Se il governo nazionale rispetto a questi fatti oggettivi ci spiega che il problema non è lo sci, ma tutto quello gira attorno, allora è lecito chiedersi perché le persone possano usare autobus, treni e aerei e muoversi liberamente nelle città e nei centri commerciali. Ovviamente anche in questi casi ci sono da rispettare dei requisiti di sicurezza, solo che in questi casi questi vengono anche accettati.

E se gli impianti di risalita, che rappresentano un pilastro dell’economia altoatesina in inverno, devono restare chiusi nonostante il rispetto dei protocolli di sicurezza a causa di un divieto nazionale o europeo, allora alla politica spetterà individuare una soluzione adeguata per un ristoro dei risultanti danni economici“, conclude”.

NEWSLETTER

Alto Adige12 ore fa

PNRR: linee guida per la riorganizzazione dell’assistenza sanitaria

Alto Adige12 ore fa

La rete del trasporto pubblico diventa più fitta: i nuovi orari in vigore da domenica 11 dicembre

Ambiente Natura12 ore fa

Il centro di riciclaggio di Termeno verrà spostato in una nuova sede fuori dal centro abitato

Alto Adige12 ore fa

Autobus transfrontaliero da Malles a Val Monastero: la Giunta provinciale ha prorogato per un altro anno l’accordo per il servizio

Alto Adige12 ore fa

Ponte dell’Immacolata, traffico e neve: appello dell’assessore Schuler

Politica12 ore fa

Fugatti: grazie all’unità tra Trento e Bolzano otteniamo risultati importanti per il nostro territorio

Musica13 ore fa

Concerto di Natale: «Merano Pop Symphony Orchestra & Red Canzian»

Sport13 ore fa

FC Südtirol: infrasettimanale in casa del Genoa

Val Pusteria13 ore fa

Ancora una volta viene penalizzata la classe media

Vita & Famiglia13 ore fa

LGBT. Pro Vita Famiglia: UE vuole imporre l’utero in affitto

Scienza e Cultura14 ore fa

L’importanza dei microrganismi per la biodiversità

Alto Adige15 ore fa

A22: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Italia ed estero18 ore fa

Terribili minacce di morte contro la Premier Meloni: “Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”

Italia ed estero19 ore fa

Droni ucraini colpiscono basi aeree russe, Cremlino: “Reagiremo agli attacchi”

Arte e Cultura20 ore fa

Storia e tradizione del mito di San Nicolò

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano1 settimana fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano4 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Alto Adige1 settimana fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Bolzano7 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Bolzano3 giorni fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Archivi

Categorie

di tendenza