Connect with us

Italia ed estero

Uccide il padre 80enne e poi tenta il suicidio: fermato a Verona bolzanino di 49 anni

Pubblicato

-

Tragedia familiare questa mattina a Verona, dove un bolzanino di 49 anni ha ucciso il padre a coltellate e poi ha tentato di togliersi la vita.

Rudy Paugger, questo il nome dell’omicida, è stato portato d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento dopo essere stato soccorso dai sanitari del 118.

Non è ancora chiaro il movente dell’assassinio, ma secondo una prima ricostruzione l’uomo avrebbe accoltellato il padre 80enne, costretto sulla sedia a rotelle, davanti alla badante che ha dato l’allarme dopo essere riuscita a fuggire.

Pubblicità
Pubblicità

L’anziano si trovava in bagno quando è stato colpito con un primo fendente alla schiena. Sul posto gli uomini della Squadra mobile che hanno trovato il figlio ancora con il coltello in mano e ferite di arma da taglio, dopo avere attentato alla propria vita.

La vittima, Walter Paugger, vedovo, era stato titolare di un negozio di abbigliamento a Bolzano e non aveva problemi economici. Il figlio, disoccupato, viveva con lui.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza