Connect with us

Alto Adige

Via la mascherina dal 21 giugno. Obbligo solo in assembramento o mancato distanziamento

Pubblicato

-

Dopo l’abolizione del coprifuoco e l’annuncio di minori restrizioni per ciò che riguarda feste all’aperto e manifestazioni, ci sono novità in arrivo anche per quanto riguarda i sistemi di protezione naso-bocca. La mascherina chirurgica, infatti, non sarà più obbligatoria.

Tutti dovranno comunque averla con sé – ha precisato il Landeshauptmann – e indossarla ogni qualvolta vi sia un assembramento di persone oppure non possa essere rispettato il distanziamento“. Il presidente della Provincia, inoltre, ha fatto appello alla popolazione a non abbassare troppo la guardia. “Il rischio di infezione è ancora presente, ed è bene proteggere sè stessi e gli altri. L’esempio della Gran Bretagna, dove una nuova variante sta creando dei problemi ai non vaccinati, deve fungere da monito per tutti. Occorre continuare a testare la popolazione e ad isolare i positivi e le persone di loro contatto. In generale vale sempre la necessità di rispettare le regole di base per quanto riguarda mascherinadistanziamento e igiene“.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza