Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

A Velturno sventolano solo bandiere del Tirolo. Galateo: “Chiederemo il parere degli Esteri”

Pubblicato

-

Un utente segnala sulla pagina di Giorgia Meloni la presenza a Velturno del gonfalone austriaco e l’assenza della bandiera italiana. Per questo motivo la presidente di Fratelli d’Italia ha invitato il suo rappresentante sul territorio Marco Galateo ad andare a verificare di persona.

Effettivamente anomalie sono state riscontrate sul palazzo del Municipio, sui cartelli dei sentieri e sulla bandiera del Tirolo austriaco issata all’ingresso del paese.

La stessa sala comunale è indicata da una grande scritta sul muro solo in tedesco (mentre sulla stessa facciata l’ufficio postale è indicato con la denominazione bilingue).

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Anche i cartelli dei sentieri indicano solo in tedesco e l’unico cartello, nuovo, in cui è indicata anche la denominazione italiana di Schrambach, la versione S. P. Mezzomonte è stata cancellata con diverse “X”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Quello che però costituisce preoccupazione è lo sventolare della bandiera del Tirolo Austriaco su una delle tre aste a inizio del Comune.

La prima asta regge un messaggio dell’Azienda di soggiorno locale che promuove lo sci di fondo a Velturno (scritto bilingue) e la terza asta promuove il bel castello di Velturno, alla seconda, ordinatamente in mezzo, è issata la bandiera bianca e rossa raffigurante l’aquila del Tirolo d’Austria“, dice Galateo.

Due vessilli, quello del Land Tirolo e quello della Provincia autonoma di Bolzano che sarebbe facile confondere. Ora, con un’analisi più attenta (e come si può vedere nelle immagini sotto riportate) proviamo a capire la differenza tra la bandiera della Provincia autonoma di Bolzano, quella del Tirolo austriaco (posta sopra).

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ad ulteriore beneficio di verità, il consigliere comunale di FdI Marco Galateo ci manda anche le schermate di Wikipedia, in cui si nota che non si tratta della bandiera della regione del Tirolo, ma proprio di quella dello Stato federato del Tirolo, della Repubblica d’Austria.

 

Per questo domani invieremo documentazione al Commissario del Governo della Provincia di Bolzano – afferma Galateo – e chiederemo attraverso attività parlamentare al Ministro degli esteri se questo utilizzo di bandiere di uno Stato diverso rispetti gli accordi internazionali e se si ritenga opportuno questo genere di precedente in Unione Europea“.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza