Connect with us

Società

Adozioni, una nuova guida per i genitori e la scuola

Pubblicato

-

Nel corso del 2018, nove coppie altoatesine hanno concluso l’iter per l’adozione, un percorso che passa attraverso un corso di preparazione facoltativo, una valutazione da parte del Servizio per le adozioni ed un’idoneità da parte del Tribunale dei minori. Il numero della adozioni nazionali ed internazionali in Alto Adige varia di periodo in periodo.

“Negli anni scorsi sono state adottate varie misure per rafforzare il settore dell’adozione. La nuova guida per le scuole dal titolo “La scuola incontra l’adozione” è un ulteriore passo in questa direzione” afferma l’assessora provinciale alle politiche sociali, Waltraud Deeg.

La Scuola incontra l’adozione

Pubblicità
Pubblicità

I minori adottati, qualsiasi sia la loro età, hanno bisogno di essere accolti nel nuovo sistema scolastico con modalità e tempi rispondenti alle loro specifiche e personali esigenze legate alla comprensione del nuovo contesto familiare che si va formando e alla conoscenza dell’ambiente sociale che li sta accogliendo.

Le sfide, che i bambini e i giovani adottati dovranno affrontare, sono quindi molteplici. Al fine di poter accompagnarli nel miglior modo possibile nel momento di inserimento nella scuola, sono state elaborate le linee guida La Scuola incontra l’adozione per gli insegnanti di ogni ordine e grado (a partire dalla scuola dell’infanzia) in collaborazione tra l’Ufficio per la tutela dei minori e l’inclusione sociale, il Servizio adozioni Alto Adige, la Direzione istruzione e formazione italiana tedesca e ladina e gli enti autorizzati per l’adozione internazionale, ovvero l’associazione amici trentini e l’associazione amici dei bambini.

Si tratta di una sintesi e di un adattamento delle linee guida nazionali, indicazioni e buone prassi contenute nella pubblicazione riguardano sia l’ambito amministrativo-burocratico dell’iscrizione, i tempi e la classe d’inserimento nonché l’ambito comunicativo-relazione tra scuola e famiglie adottive.

Adozione: una scelta responsabile

Il prossimo corso di preparazione in italiano per genitori che aspirano all’adozione si svolgerà il 16, 23 e 29 novembre presso la Haus der Familie di Stella di Renon. Relatrici del corso saranno Silvia Vidale, assistente sociale presso il Servizio adozioni Alto Adige e Giulia Beghini Franchini, psicologa e psicoterapeuta, esperta nell’ambito adozioni.

Le iscrizioni devono essere inviate al Servizio adozioni Alto Adige (adozioni@aziendasociale.bz.it – 0471550410) entro l’8 novembre.  

Il corso in lingua tedesca si svolgerà il 12, 19 e 25 ottobre presso il centro di formazione “Lichtenburg”. Le iscrizioni devono pervenire al Servizio Adozioni Alto Adige entro il 4 ottobre.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza