Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Arrestato pericoloso rapinatore latitante al Brennero. Rientrava dall’Austria dove si era rifugiato

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza del Brennero, ieri mattina hanno arrestato Othmane Alouani, ventiseienne cittadino marocchino pluripregiudicato e privo del Permesso di Soggiorno.

Latitante dal 2021, era ricercato a seguito di un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Vicenza, dovendo egli scontare una condanna a 3 anni 2 mesi e 14 giorni di reclusione per numerosi reati contro il patrimonio (furti aggravati e rapine) commessi negli anni scorsi a Vicenza e Provincia; uno dei quali il 3 marzo 2018 a Zugliano.

Alouani è stato rintracciato e fermato dagli Agenti del Commissariato del Brennero mentre tentava di introdursi nel territorio nazionale a bordo di un treno proveniente dall’Austria, dove si era rifugiato per anni allo scopo di sfuggire alla cattura.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il controllo è scaturito dall’atteggiamento sospetto e insofferente tenuto dal latitante alla vista dei Poliziotti. Atteggiamento che ha indotto quest’ultimi a verificare i documenti esibiti dall’uomo alla loro richiesta. I successivi controlli alla Banca Dati del Ministero dell’Interno hanno consentito di appurare l’esistenza dell’Ordine di Carcerazione a suo carico.

Terminati gli atti di Polizia Giudiziaria, il giovane è stato arrestato e condotto nella Casa Circondariale di Bolzano per espiare la pena alla quale è stato condannato.

Il Questore della Provincia Autonoma di Bolzano, Paolo Sartori, ha emesso nei confronti di quest’ultimo pure un Decreto di Espulsione, che diverrà esecutivo al termine dell’espiazione della pena con il trasferimento coattivo di Othmane Alouani nel Paese d’origine.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

«La ricerca e l’arresto dei latitanti, da un lato, garantiscono che venga data effettiva esecuzione alle Sentenze emesse dall’Autorità Giudiziaria e, dall’altro, consentono di evitare che soggetti la cui pericolosità sociale è stata conclamata, con a proprio carico precedenti penali spesso particolarmente gravi, continuino a permanere indisturbati sul territorio a compiere reati – ha evidenziato il Questore Sartori –. Per questi motivi tali attività investigative ed operative rappresentano anch’esse una delle priorità nell’azione della Polizia di Stato e delle Forze dell’Ordine in generale.»

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti