Connect with us

Sport

Athletic club 96 Alperia: prima fase dei campionati assoluti di società

Pubblicato

-

Spettacolo e tradizione sabato 11 e domenica 12 maggio al campo CONI di Bolzano, dove si disputa la prima fase regionale dei campionati assoluti di società di atletica leggera.

La stessa fase regionale viene disputata su tutto il territorio nazionale in 18 sedi diverse e coinvolge un movimento di oltre 15.000 atleti e 1000 società tra settore maschile e femminile.

Per il Trentino Alto Adige organizza l’Athletic club 96 Alperia e sono previste 20 gare maschili ed altrettante femminili di alto contenuto tecnico con la presenza di molti atleti ed atlete di valore nazionale ed internazionale, vista la presenza di alcune tra le migliori squadre del panorama nazionale.

Nel settore maschile l’Athletic club 96 è reduce dallo storico terzo posto a livello nazionale del 2018 (su 649 squadre classificate) e quindi partecipa di diritto alla massima finale (la finale ORO) anche nel 2019 previa conferma del punteggio di 15.500 punti, che potrebbe già essere raggiunto a l termine di questa prima fase.

La seconda fase a livello interregionale verrà disputata l‘1 e 2 giugno a Imola e poi il 15 e 16 giugno verranno disputate le finali ORO (a Firenze), argento, bronzo e B per le prime 60 squadre italiane maschili e femminili.

La prima fase regionale è valevole anche per l’assegnazione del titolo regionale, che l’Athletic club 96 nel settore maschile si è aggiudicato negli ultimi 16 anni consecutivamente.

Per quanto riguarda le singole gare degli atleti, sui 110 ostacoli è di scena l’azzurro Paolo Dal Molin (13″40 nel 2018), al rientro dopo l’infortunio patito ai campionati europei ed alla successiva operazione al ginocchio.

Sui 100 sfide di alto livello con Jacques Riparelli (10″37), Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team 10″46) ed i forti velocisti locali Alessandro Monte (10″70) e Kevin Giacomelli (10″75).

Sui 400m in pista Brayan Lopez (46″90) azzurro nella 4×400 ai recenti campionati europei di Glasgow mentre negli 800 correrà Abdessalam Machmach (1’48″68) vincitore della finale oro 2018 e 3° agli assoluti indoor e outdoor, con probabile forte contendente Kanda Abakperek (Quercia Rovereto 1’49″85).

Appassionante la sfida nel salto in alto con il diciannovenne grande talento bolzanino Alberto Masera (2m15) vincitore della finale oro 2018 incontrerà il forte coetaneo Stefano Ramus (Atletica Val di Non e Sole 2m10). Sui 5000m sarà presente il top runner delle corse su strada Khalid Jbari (14’42″88)

Fari puntati, anche da parte dei tecnici della nazionale, sulla pedana del salto in lungo dove esordisce nella stagione outdoor Antonino Trio, uno dei più forti saltatori nazionali e vice- campione italiano indoor con 7m87. Emozioni da parte degli atleti di casa si attendono dalla pedana dell’asta dove sarà presente il campione mondiale master Manfred Menz (5m01), il promettente Nicolò Fusaro (4m60) e (grande sorpresa!) vedremo nuovamente gareggiare dopo alcuni anni il golden boy Marco Colombo, uno dei più eclettici talenti bolzanini di sempre (nel 2012 in finale agli assoluti nell’asta e sui 400hs, più di 7000 punti nel decathlon).

I lanci, negli ultimi anni il più solido ed affidabile settore della squadra, si presentano al completo con i big Marco Dodoni nel peso (16m74), Daniel Compagno nel disco (54m28), Michele Ongarato nel martello (63m67), il campione mondiale master Hubert Goeller nel giavellotto (61m11).

In questa gara, dove il favorito è il forte azzurro Norbert Bonvecchio (Atletica Trento 70m93) attesa anche per l’esordio con i nostri colori di Gianluca Tamberi, forte giavellottista anconetano proveniente dal gruppo militare Fiamme Gialle (e fratello di Gianmarco campionissimo del salto in alto).

Concluderanno le due giornate di gara le staffette 4×100 e 4×400 dell’Athletic club 96 Alperia, simbolo della squadra e tradizionalmente di alto livello nazionale. Difenderanno poi i colori dell’Athletic club, secondo lo spirito e le necessità dei CDS, numerosi altri atleti della squadra di tutte le categorie, allievi juniores, promesse e master.

Nel settore femminile saranno sicure protagoniste le atlete delle forti società trentine Quercia Rovereto e GS Valsugana ed in casa Athletic club c’è grande attesa anche per l’esordio della squadra femminile, composta prevalentemente dalle giovani allieve.

Cinisello Balsamo 24-25/09/2016 Campionati Italiani Assoluti di Società, nella foto: – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Pubblicità
Pubblicità

Sport

Basket Serie D: Piani Junior avanti 2-0 nella finale playoff

Pubblicato

-

Secondo atto mercoledì sera al Palamazzali della finale Playoff Serie D tra Piani Junior e Basket Club Gardolo. Trentini agguerriti e intenzionati a vendere cara la pelle dopo la bruciante sconfitta di sabato sera.

Partono forte gli ospiti con Bailoni e Valer subito concreti, il primo quarto si conclude sul punteggio di 12-22. Secondo quarto che vede ancora avanti il Gardolo e i bolzanini che non riescono a trovare il bandolo della matassa ma riescono a limitare i danni e accorciano le distanze tant’è che a metà il punteggio è di 45-50.

Al riposo i padroni di casa riordinano le idee e il terzo quarto è da incorniciare con Bonavida sugli scudi autore di 34 punti ma tutta la squadra è concentrata su una intensa difesa e la rimonta si concretizza con un parziale importante che chiude il terzo quarto con i ragazzi di coach Fiorani avanti di dieci lunghezze 63-53.

Quarto quarto in totale controllo con il Gardolo che non riesce a trovare le energie per ribaltare di nuovo l’esito dell’incontro, che si chiude sul risultato finale di 79 – 67.

Gara tre domenica sera a Gardolo per le speranze dei padroni di casa di riaprire la serie e per i Piani Junior di giocarsi il primo match point.

Tabellini Piani Junior:

Bonavida 34, Cravedi, Braghin 12, Tognotti 6, Morghen 7, Pedron 4, D’Alessandro 6, Trentini 8, Zanderigo, Barion, Valerio 2

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport

Pallamano: il tricolore si gioca al derby regionale tra Bolzano e Pressano

Pubblicato

-

Il titolo tricolore del campionato 2018 – ‘19 sarà assegnato dal derby regionale tra Bolzano e Pressano.

Gara1 sarà già mercoledì alle 18,45 in diretta su Sport Italia. Bolzano e Pressano hanno giocato entrambe gara3 di semifinale: Bolzano l’ha vinta in scioltezza per 34 a 25 ai danni di Cassano; mentre Pressano ha sofferto di più con Conversano.

Primo tempo contrassegnato da una serie di errori offensivi di entrambe le squadre con i gialloneri di Dumnic a sprecare un’ottima opportunità. Sul parziale di 6 a 6 cambio irregolare del Conversano che costa un’espulsione temporanea e manda Pressano in doppia superiorità numerica, ma due errori di Dedovic sprecano tutto.

Conversano non molla e costruisce il vantaggio del 10 a 8. L’ultimo affondo giallonero è firmato Dedovic per un 9 a 10 all’intervallo che lascia completamente aperti i giochi. Ripresa e Pressano parte alla grande: D’Antino s’inventa la rete del pareggio ( 10 a 10) poi va a prendersi un rigore che sarà realizzato da Di Maggio per il vantaggio dell’ 11 a 10.

Pressano deve però fare i conti con l’ex Stabellini che fa di tutto pur di mantenere Conversano attaccato alla partita. La risposta arriva da Giongo e Dallago che spingono Pressano sul 16 a 13.

Sarà un vantaggio che resterà costante per tutto il resto della partita anche se Conversano non smetterà mai di mettere pressione alla squadra di Dumnic. Il 24 a 21 finale premia la squadra del presidente Lamberto Giongo che potrà continuare a lottare per il suo primo scudetto.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport

Basket Serie D, finale Playoff: ai Piani Junior la prima partita della serie

Pubblicato

-

C’era grande attesa per la prima sfida di finale del Campionato di Serie D, in programma sabato sera al Palamazzali tra Piani Junior e BC Gardolo.

Atmosfera che non si respirava da tempo sugli spalti gremiti in ogni ordine di posto ed in campo i giocatori non hanno deluso le attese per la sfida tra le due squadre più forti del campionato.

Partenza decisa dei padroni di casa che impongono un gran ritmo alla gara, ma gli ospiti non sono da meno e primo quarto chiuso sul 17-12.

Secondo quarto sulla stessa falsariga ed i Piani Junior che incrementano il vantaggio, all’intervallo il punteggio è 36-24.

Dopo il riposo ci si aspetta la reazione del Gardolo, unica formazione che quest’anno è riuscita a infliggere una sconfitta ai ragazzi di coach Fiorani, ma i bolzanini riescono a mantenere le distanze grazie alla buona vena dei due giocatori più giovani, Pedron e Trentini – classe 2002, autori rispettivamente di 16 e 15 punti finali.

Il terzo quarto si chiude sul +20, 54 – 34.

L’ultimo quarto non riserva particolari sorprese, i Piani Junior amministrano il vantaggio e chiudono con il risultato finale di 80 – 62.

La serie ora è sul 1-0 per i Piani Junior che, archiviata la prima gara, pensano già a recuperare le energie per gara 2 in programma mercoledì 22 maggio, sempre al Palamazzali alle ore 21:30.

Parziali: 17-12; 19-12; 18-10; 26-28

 

Tabellini Piani Junior:
Cravedi 2, Tognotti 6, Antonelli 10, Bonavida 12, D’Alessandro 4, Braghin 13, Pedron 16, Trentini 15, Dieng, Zanderigo, Valerio, Morghen

Tabellini BC Gardolo:
Bailoni 8, Dellai 2, Savoia 6, Trivarelli 9, Bertoluzza 2, Angelini, Valer 20, Perenzoni, Claus 5, Gambino 6, Trinca 4

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza