Connect with us

Politica

Autonomia dell’Alto Adige: presentazione percorso espositivo a Bolzano

Pubblicato

-

Nove stazioni di colore rosso acceso hanno recentemente attirato l’attenzione dei passanti in piazza Silvius Magnago a Bolzano, insieme a un’installazione circolare altrettanto rossa nel vicino parco Alcide Berloffa: insieme formano il nuovo percorso espositivo multimediale sull’autonomia dell’Alto Adige, che sarà inaugurato ufficialmente durante la Giornata dell’autonomia il 5 settembre.

Già oggi (3 settembre) il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, la presidente del Consiglio provinciale, Rita Mattei, il sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, e i membri del gruppo di lavoro responsabile dell’installazione hanno presentato la mostra al pubblico tramite una conferenza stampa.

Il percorso spiega, in maniera sintetica e chiara, come è nata l’Autonomia altoatesina, su quali basi è costruita e in cosa consiste essenzialmente. Sono riportati gli obiettivi raggiunti, le competenze concesse, ma anche i suoi limiti e dà uno sguardo alla vita di Silvius Magnago. Informa inoltre sulle disposizioni di sostegno all’Autonomia come la rappresentanza proporzionale, il sistema scolastico autonomo e l’autonomia finanziaria. Le nove stazioni rendono disponibili contenuti in quattro lingue che invitano i visitatori a riflettere sulla comunità e l’identità, sia presente che futura.

Pubblicità
Pubblicità

Kompatscher: “l’Autonomia è uno strumento di tutela delle minoranze, di convivenza ed una responsabilità”

Kompatscher e Mattei hanno ricordato che la Provincia dell’Alto Adige ha così attuato una mozione trasversale approvata dal Consiglio provinciale altoatesino l’8 giugno 2018: l’obiettivo era quello di dare visibilità alla figura di Silvius Magnago il “padre dell’autonomia” ed al lavoro compiuto durante la sua vita- l’Autonomia. “Oggi questa Autonomia“, ha detto il presidente Komptascher, “non è solo lo strumento per proteggere l’identità delle minoranze linguistiche, ma anche uno strumento di convivenza pacifica”. Ci permette di plasmare noi stessi il nostro territorio: questo significa anche una grande responsabilità”.

La presidente Mattei ha ricordato che la mozione del 2018 è stata approvata dal Consiglio provinciale all’unanimità. “L’installazione permette uno sguardo sulla figura di Magnago, sullo sviluppo dell’autonomia e lo stato di auto-amministrazione speciale che disponiamo oggi”, ha detto Mattei, annunciando che il Consiglio utilizzerà la mostra nell’ambito delle visite scolastiche per sensibilizzare i giovani sull’autonomia.

Il sindaco di Bolzano, Caramaschi, ha reso omaggio non solo a Silvius Magnago ma anche ad Alcide Berloffa: “All’epoca i partiti italiani volevano soprattutto difendere l’identità italiana in Alto Adige. Berloffa ha preso la via ardua del negoziato politico, prediligendo una via pacifica”. In sua memoria, il Comune di Bolzano ha intitolato ad Alcide Berloffa il parco di fronte alla stazione ferroviaria. In questo parco si trova un’installazione in suo onore, che completa il percorso della mostra.

Esperti del gruppo di lavoro: “Riflessione su ogni parola”

Il Percorso dell’Autonomia è stato sviluppato sotto la direzione dell’Azienda Musei provinciali, un gruppo di lavoro composto dagli esperti: Andrea di Michele (storico, Libera Università di Bolzano), Verena Malfertheiner (storica dell’arte e mediatrice museale, Azienda Musei provinciali), Hans Karl Peterlini (storico, Università di Klagenfurt) Josef Rohrer (autore, giornalista e designer di mostre), nonché la storica, presidente della Fondazione Silvius Magnago ed ex consigliera provinciale, Martha Stocker, che ha lavorato al progetto su base volontaria.

Il progetto è stato sviluppato nell’arco di due anni, ha detto Stockervolevamo presentare il lavoro di Magnago e dei suoi compagni, riportando anche gli aspetti di criticità“. I membri del gruppo di lavoro hanno riflettuto su ogni parola, ha detto Peterlini, anche perché il pubblico della piazza sarà sicuramente variegato: dalle persone anziane che conoscono bene la storia ai giovani altoatesini e agli ospiti che si imbattono per la prima volta nell’argomento.

Malfertheiner ha sottolineato che è stata posta attenzione sulla ricerca di un materiale resistente alle intemperie e durevole. La mostra, come l’autonomia stessa, è in sviluppo: a breve sarà prevista l’illuminazione delle stele e successivamente anche un’installazione luminosa sugli edifici di Piazza Magnago.

Il sito Auonomiea.bz.it attualmente fornisce le prime informazioni sul percorso, ma in futuro sarà ampliato in una vera e propria piattaforma di dialogo sull’Autonomia. Infine, non solo il Consiglio provinciale ma anche l’Azienda Musei provinciali offrirà visite guidate in autunno e poi nuovamente dalla primavera 2022. Ulteriori informazioni sulle visite sono disponibili sul sito web.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie
    Il problema dell’emergenza climatica, sta coinvolgendo il mondo intero non solo incidendo sull’intera economia, con effetti gravi sui bilanci mondiali ma anche in termini di qualità della vita, salute e sicurezza alimentare. Un passo verso... The post Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie appeared first on […]
  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza