Connect with us

Società

Canone Rai: scatta il termine per chiederne l’esenzione

Pubblicato

-

Partiamo con la buona notizia: anche per il 2020 il canone ammonterà a 90 euro.

Il canone di norma viene di norma addebitato sulla bolletta elettrica, in 10 rate nell’arco dell’intero anno (2020).

Chi non detiene un televisore.

Pubblicità
Pubblicità

Dal 2016 vale la presunzione che in ogni abitazione di residenza si trovi anche un apparecchio televisivo.

Chi non detiene alcun apparecchio, lo deve comunicare all’Agenzia delle Entrate entro il 31 gennaio 2020.

I moduli si trovano sul sito dell’Agenzia delle Entrate (vedi link sotto).

Questa dichiarazione va rinnovata ogni anno, e trasmessa:

1. a plico raccomandato (senza busta) al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, Sportello Abbonamenti TV, Casella postale 22, 10121 Torino.

La dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.

Attenzione: alla dichiarazione sostitutiva va allegata copia di un valido documento di riconoscimento.

2. Chi è in possesso delle credenziali SPID o dati di accesso Fisconline, può presentare la dichiarazione anche telematicamente.

Consiglio: meglio inviare la dichiarazione con anticipo rispetto al termine, per evitare l’eventuale addebito della prima rata, e non doverne poi chiedere la restituzione.

Pagamento del canone con modello F24.

Se una famiglia possiede un televisore, ma nessun contratto elettrico di tipo “domestico residenziale” (questa informazione si trova sulla bolletta, di norma nella parte superiore della prima pagina, dove sono riepilogate le caratteristiche della fornitura), deve pagare il canone tramite modello F24.

E’ possibile fare il versamento in banca o in posta.

Anche per questa incombenza, la data di scadenza è fissata al 31 gennaio 2020.

Cittadini ultra 75enni con un reddito inferiore a 8.000 euro possono richiedere l’esenzione.

Dal 2018, i cittadini ultra 75enni con un reddito inferiore a 8.000 euro (prima la soglia era di 6.713 euro), possono chiedere l’esenzione dal pagamento del canone.

Nel caso in cui questa dichiarazione sia stata già presentata, e i requisiti permangano, la dichiarazione non va presentata nuovamente.

Questa dichiarazione può essere trasmessa con 3 modalità diverse:

1. a plico raccomandato (senza busta) al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, Sportello Abbonamenti TV, Casella postale 22, 10121 Torino.

La dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.

Attenzione: alla dichiarazione sostitutiva va allegata copia di un valido documento di riconoscimento. 2. tramite posta elettronica certificata, purché la dichiarazione stessa sia firmata digitalmente da chi richiede l’esenzione.

2. La dichiarazione, firmata digitalmente, deve essere inviata mediante messaggio di posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it 3.

3. In alternativa, la dichiarazione sostitutiva può essere consegnata dall’interessato presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate.

Gli indirizzi degli uffici territoriali sono consultabili sul sito www.agenziaentrate.gov.it (Bolzano Piazza G. Ambrosoli 24, Bressanone Piazza Duomo 3/11, Merano via O. Huber 18, Brunico via Bastioni 7, Silandro Via Principale 120, Vipiteno Città Nuova 21.

Di seguito i link dove scaricare i moduli .

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]
  • Mise, inserimento di clausola assunzioni per aziende beneficiarie di agevolazioni
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico si interviene verso la costruzione di un percorso sulle assunzioni per le aziende che ricevono incentivi. Clausola per le aziende beneficiarie A riguardo, il Ministro Giorgetti ha comunicato con atto... The post Mise, inserimento di clausola assunzioni per aziende beneficiarie di agevolazioni appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza