Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Carabinieri: più di 500 controlli in tre giorni. Dieci denunce, decurtati 147 punti dalle patenti

Pubblicato

-

Nel corso di una intensa attività sul territorio durata qualche giorno, i carabinieri di Bolzano, Egna, Merano, Silandro, Vipiteno, Bressanone, Ortisei, Brunico e San Candido hanno effettuato più di 500 controlli per la sicurezza stradale e la prevenzione delle cosiddette “stragi del sabato sera”.

I militari delle stazioni e dei nuclei operativi e radiomobili hanno organizzato una serie di posti di blocco finalizzati a verificare che nei flussi dal centro alla periferia e nei dintorni dei maggiori centri d’aggregazione non vi fossero ubriachi alla guida o trasporto di stupefacenti sui veicoli.

I servizi sono stati coadiuvati dalle squadre cinofile del Nucleo CC cinofili di Laives.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Quasi un migliaio le persone controllate e identificate, di cui diverse decine quelle sottoposte a perquisizione. In alcuni casi i mezzi sono stati sequestrati o fermati per violazioni penali o amministrative del codice della strada.

Questo week-end purtroppo sono state registrate anche molte guide in stato d’ebbrezza, ben nove tra San Candido, Brunico, Caldaro, Sesto, Dobbiaco e Bolzano.

Un uomo nei pressi di Bressanone ha segnato un tasso alcolemico di 2,89 grammi di alcol per litro, ovvero quasi sei volte gli 0,5 g/l.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In un altro caso, vicino a Bolzano, un conducente si è rifiutato di sottoporsi agli esami per la ricerca di alcool e droghe nel sangue venendo così denunciato per le ipotesi più gravi di guida sotto l’influenza di alcol e droghe (il rifiuto di sottoporsi a controllo è colpito dalla pena più pesante).

Sono stati inoltre rilevati sedici sinistri stradali con complessivi sei feriti, contestate 55 violazioni amministrative del codice della strada e decurtati 147 punti dalle patenti.

Inoltre sono state trovate in possesso di stupefacenti dieci persone, quattro altoatesini e sei da fuori, tutti segnalati al Commissario del Governo quali assuntori di stupefacenti. Sequestrate quindici dosi tra marijuana, hashish e cocaina.

Uno dei perquisiti portava addosso un coltello senza alcun giustificato motivo. È stato denunciato per porto d’oggetti idonei all’offesa e la due lama è stata sequestrata.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza