Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Centro di Terapia HANDS a Rencio: un aiuto concreto per chi soffre di dipendenze

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La dipendenza non può essere sconfitta solo con la forza di volontà. È una malattia cronica che necessita di interventi medici e terapeutici, oltre al sostegno reciproco. Da quattro anni, l’associazione HANDS ha aperto a Bolzano/Rencio un centro di terapia per coloro che lottano contro la dipendenza da alcol, farmaci o gioco d’azzardo. Questa struttura offre consulenza, terapia e riabilitazione gratuitamente e in modo anonimo. Inoltre, dal 2024, il centro ha aumentato il numero di posti riservati alle donne nella fase di reinserimento.

Bruno Marcato, direttore di HANDS, sottolinea quanto sia cruciale un nuovo approccio alla terapia della dipendenza, che deve essere lungo e considerare le ricadute come parte integrante del processo di cura. “La dipendenza non è una cattiva abitudine, ma una malattia cronica che deve essere trattata con la stessa serietà delle malattie cardiovascolari o del diabete”, afferma Marcato.

Il centro “Casa Rencio” a Bolzano/Rencio, gestito da HANDS, si presenta come una “casa della speranza”. Qui, le persone con dipendenza da alcol, farmaci o gioco d’azzardo ricevono consulenza, terapia e supporto per il reinserimento nel mondo del lavoro. Il tutto avviene gratuitamente e in modo anonimo. L’associazione accoglie circa 150 richieste di terapia all’anno, e circa 100 di queste persone vengono seguite in un processo terapeutico intensivo che può durare da tre a nove mesi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La terapia presso “Casa Rencio” non si limita alla cura medica. Il centro offre un’ampia gamma di attività, dalle attività sportive ai laboratori creativi, passando per sessioni di gruppo e momenti di riflessione. “Il nostro obiettivo è favorire che le persone imparino a prendersi cura di se stesse”, spiega Marcato. Il supporto non si limita ai pazienti; anche le loro famiglie sono coinvolte nel processo di guarigione.

Le comunità terapeutiche come quella di HANDS si sono evolute notevolmente negli ultimi decenni. Non sono più luoghi autoritari, ma spazi di guarigione dove i pazienti partecipano attivamente al loro processo di cambiamento. “Alcuni ex pazienti scompaiono dal nostro campo visivo, altri tornano dopo anni di stabilità in tempi di crisi e alcuni continuano a lottare senza sosta”, racconta Marcato. Nonostante le difficoltà, molti pazienti mostrano il coraggio di cambiare, superando la vergogna e aspirando a nuove prospettive di vita.

Il problema della dipendenza attraversa tutti i ceti sociali, da imprenditori a dipendenti pubblici, agricoltori e operatori dei servizi sociali e sanitari. La dipendenza influenza ogni aspetto della vita, dal lavoro alle relazioni interpersonali. Nel centro terapeutico, i pazienti non riflettono solo sul loro consumo, ma anche sul loro stile di vita complessivo, imparando a gestire la routine quotidiana e a prendersi cura di se stessi.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il centro di terapia HANDS a Rencio rappresenta un faro di speranza per coloro che lottano contro la dipendenza. Con un approccio olistico e un’attenzione particolare alle esigenze individuali, “Casa Rencio” offre un supporto vitale per il percorso di riabilitazione e reinserimento. “La decisione consapevole di invertire l’interruttore interno e rompere i meccanismi della dipendenza è il primo passo”, conclude Marcato, sottolineando l’importanza di un sostegno continuo e comprensivo.

Bruno Marcato, Direttore

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Politica4 settimane fa

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Archivi

Categorie

più letti