Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Cibi scaduti e violazioni green pass: chiesta la chiusura di dieci giorni per un discobar gardenese

Pubblicato

-

Da un controllo effettuato da Carabinieri di Ortisei, Nas e ispettori provinciali del lavoro in un noto discobar di Selva di val Gardena è emerso che la titolare, già sanzionata lo scorso gennaio per violazioni alle norme anti Covid, doveva essere di nuovo multata per l’omesso controllo dei green pass.

Il locale inoltre, che aveva una capienza di 48 persone nel rispetto delle ordinanze provinciali, ne ospitava iù di 70. 

Per questo  motivo i militari dell’Arma hanno chiesto la chiusura fino a dieci giorni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Da ultimo, l’imprenditrice è stata sanzionata dai NAS per poiché ben dieci chili di prodotti destinati a essere somministrati alla clientela risultavano scaduti. 

Sul piano HACCP dell’azienda gardenese era infatti indicato che essi dovevano essere distrutti subito.

All’interno dello stesso esercizio tra i clienti un 22enne di Santa Cristina ha esibito ai carabinieri il green pass di un amico, ma è stato scoperto e denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di sostituzione di persona.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza