Connect with us

Bolzano

Controlli antidroga a Bolzano: denunciati due stranieri dalla polizia. In manette un 38enne tunisino

Pubblicato

-

Nel corso degli ultimi giorni l’Unità antidroga della Squadra mobile di Bolzano ha fermato in flagranza un cittadino tunisino di 35 anni mentre spacciava una dose di cocaina ad un giovane italiano.

In seguito a una successiva perquisizione gli agenti hanno sequestrato un’ulteriore dose di cocaina e 250 euro in contanti, probabile provento dello spaccio. L’uomo è stato denunciato.

Stesso destino per un cittadino iracheno di 38 anni, regolare sul territorio e dipendente di un esercizio pubblico in zona Don Bosco, denunciato per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione.

Pubblicità
Pubblicità

L’uomo, che è stato fermato e perquisito mentre stava aprendo l’attività, aveva addosso alcune dosi di cocaina già termosaldate e pronte per essere vendute.

La perquisizione nell’abitazione dello straniero ha poi permesso agli agenti di sequestrare anche 3.500 euro in contanti e alcuni tablet e smartphone rubati.

Nella giornata di oggi, infine, nascosto in un appartamento di Bolzano è stato trovato e arrestato un tunisino di 38 anni, irregolare sul territorio, condannato in via definitiva ad un anno e 5 mesi di reclusione per una serie di reati tra cui detenzione ai fini di spaccio di 20 grammi di cocaina ai giardini della Stazione.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza