Connect with us

Italia ed estero

Coronavirus: protezione civile rimpatria cittadini UE. Russia chiude i confini con la Cina. I morti salgono a 185

Pubblicato

-

Ikea ha deciso di chiudere in via temporanea tutti i suoi 30 store in Cina a causa dell’epidemia del coronavirus scoppiata a Wuhan, che ha causato finora 185 morti.

La misura è scattata dopo che mercoledì il colosso svedese aveva annunciato la chiusura di metà dei suoi negozi, limitando anche gli orari di apertura di quelli operativi.

Intanto la Chinese Football Association, la Federcalcio cinese, ha deciso di rinviare tutte le partite del 2020.

Pubblicità
Pubblicità

La provincia dell’Hubei, epicentro del coronavirus 2019-nCoV, ha confermato 4.586 casi d’infezione, coi decessi saliti a 169 sui 185 totali registrati in Cina.

Dai dati aggiornati della Commissione sanitaria provinciale emerge che i ricoverati sono 4.334: 711 sono “gravi“, 277 invece sono in condizioni “critiche‘.

Soltanto mercoledì i nuovi casi accertati sono stati 1.032 e le morti 37. Nella capitale Wuhan, focolaio dell’epidemia, i nuovi casi sono stati 356 con altri 25 decessi.

Due casi sospetti di Coronavirus sono in isolamento nell’ospedale di bordo di una nave da crociera ferma al porto di Civitavecchia. Si tratta di marito e moglie provenienti da Macao. Solo la donna, di 54 anni, presenta febbre e problemi respiratori. L’uomo invece non ha manifestato sintomi, ma è stato ugualmente messo in isolamento visti i rapporti stretti con la moglie.

E proprio a causa dell’epidemia la Russia ha deciso di chiudere i confini con la Cina. Il premier russo Mikhail Mishustin ha firmato un ordine per chiudere la frontiera in estremo oriente per evitare il propagarsi del nuovo coronavirus. Lo riportano la Tass e Russia Today.

Intanto la protezione civile è stata mobilitata per il rimpatrio dei cittadini UE. Lo comunica il deputato Marco Dreosto, delegato del Gruppo ID ai rapporti con la protezione civile dell’UE, vista l’esplosione dell’epidemia nel continente asiatico.

Il meccanismo di rimpatrio è stato attivato a seguito di una richiesta di assistenza dalla Francia, per fornire sostegno ai cittadini europei che si trovano in Cina. Il Commissario per la gestione delle crisi ha dichiarato che l’Unione Europea non dimentica i propri cittadini al momento del bisogno, ovunque si trovino.

Due aeromobili saranno mobilitati per tramite della protezione civile rimpatriando dalla zona di Wuhan all’Europa. Il primo aereo partirá dalla Francia giá domani mattina, mentre il secondo veivolo decollerá in settimana. Sono circa 250 i cittadini francesi trasportati sul primo aereo ed oltre 100 quelli di altri paesi europei che si uniranno nel secondo viaggio. L’UE cofinanzierà i costi di trasporto dell’aeromobile.

Gli europei presenti in Cina, che desiderano essere rimpatriati, possono contattare il Centro di coordinamento della protezione civile, aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ed in costante contatto con gli Stati membri, le delegazioni dell’UE nella regione e l’ambasciata cinese a Bruxelles. Nel frattempo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive sta costantemente monitorando la situazione al fine di coordinare gli arrivi e successivi possibili periodi di quarantena.

Il meccanismo di protezione civile dell’UE – spiega Dreosto – rafforza la cooperazione tra Stati membri e partecipanti nel campo della protezione civile, al fine di migliorare la prevenzione, la preparazione e la risposta alle catastrofi.

“Ad oggi – continua Dreosto – tutti gli Stati membri dell’UE partecipano al meccanismo, ma anche l’Islanda, la Norvegia, la Serbia, il Nord Macedonia, il Montenegro e la Turchia”.

Il deputato Marco Dreosto fa inoltre presente che dalla sua istituzione, nel 2001, il meccanismo di protezione civile dell’UE, anche con il contributo della protezione civile italiana, ha dato risposta ad oltre 300 richieste di assistenza, all’interno e all’esterno dei propri confini.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza