Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

Eurac, 62 milioni in tre anni per la ricerca

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Per il triennio 2019-2021 la Giunta provinciale ha stanziato oggi (16 aprile) l’importo di 62.049.000 euro a favore del programma di attività di Eurac research, struttura che svolge un intenso programma di ricerche in vari settori che spaziano dalle energie rinnovabili all’ambiente, dallo sviluppo regionale alla biomedicina, dalla medicina d’emergenza in montagna allo studio delle mummie sino alle lingue.

La delibera è stata adottata sulla base delle indicazioni della Ripartizione provinciale innovazione, ricerca e università.

Investire in ricerca e sviluppo

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Contratti di ricerca articolati su più anni contribuiscono alla sicurezza della programmazione ed alla continuità dell’attività nell’ambito della ricerca sviluppata a livello provinciale, per questa ragione la Provincia sostiene finanziariamente questo settore. Dobbiamo continuare ad investire nella ricerca e nello sviluppo per rimanere concorrenziali anche in futuro” afferma il presidente della Provincia, Arno Kompatscher.

Centro di eccellenza per lo studio delle mummie

Uno degli obiettivi prioritari di Eurac research per i prossimi anni è quello di ricostruire, almeno in parte, il microbioma di Ötzi e di altre mummie, così da mettere a confronto le condizioni di vita di oggi con quelle di oltre 5000 anni fa.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

La struttura si prefigge di divenire nei prossimi 5anni un “center of excellence” per lo studio delle mummie.

Oggi, i ricercatori di Eurac research in questo campo sono già molto richiesti in tutto il mondo come esperti nella conservazione delle mummie. L’istituto è partner di consulenza di numerosi e rinomati musei ed intende ampliare ulteriormente questa rete.

La struttura accompagna e supporta costantemente il lavoro di ricerca su Ötzi. Dal 2017 un terzo dei ricercatori ha sede presso il NOI Techpark ed entro il 2020 saranno attorno alla metà (circa 250).

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Archivi

Categorie

più letti