Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Giunta provinciale: le microimprese vanno sostenute nei loro sforzi verso la digitalizzazione

Pubblicato

-

Le microimprese hanno un ruolo molto importante in Alto Adige: una buona parte delle aziende altoatesine sono infatti microimprese con meno di 5 addetti.

Per garantire anche in futuro la competitività di queste imprese sono necessari una forte digitalizzazione e l’ampliamento delle loro competenze digitali. Su proposta dell’assessore competente per l’Economia, la Giunta provinciale ha approvato oggi (23 agosto) provvedimenti a favore della digitalizzazione delle microimprese. 

La crescita delle conoscenze e delle prestazioni digitali sono indispensabili per la modernizzazione e la competitività delle microimprese altoatesine, ha spiegato l’assessore provinciale competente. La pandemia ha innescato una dinamica economica che ha reso evidente la necessità d’integrare le attività tradizionali con la tecnologia digitale e ha dimostrato l’urgente esigenza di agire.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nell’ambito del sostegno all’economia, la Provincia sosterrà la crescita delle competenze digitali delle imprese con “premi di digitalizzazione”. A questo scopo, con la delibera della Giunta provinciale di oggi sono stati messi a disposizione sei milioni di euro per gli anni 2022 e 2023.

In virtù delle linee guida tracciate oggi, le microimprese – e cioè quelle imprese che contano fino a 5 dipendenti – dei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio, dei servizi e del turismo possono concorrere all’assegnazione di un premio di digitalizzazione.

finanziamenti sono destinati all’introduzione di tecnologie e processi digitali per implementare e migliorare i modelli organizzativi e di business, la presenza su Internet e l’e-commerce, modelli di comunicazione digitale e la gestione dei social media.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Di conseguenza, la formazione, la consulenza, l’acquisto e l’ottimizzazione di software sono sovvenzionati nella misura massima del 60% della spesa ammessa in regime de minimis. La spesa minima è di 2.000 euro, quella massima di 10.000 euro per domanda.

Ogni azienda può presentare una domanda nel periodo 2022/23. La domanda deve essere presentata entro il 31 ottobre dell’anno in cui il progetto viene avviato o realizzato.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige3 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano4 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza