Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

I campioni dell’Excelsior ricevuti in Municipio

Pubblicato

-

La loro Champions i ragazzi del GS Excelsior di Bolzano l’hanno conquistata nell’ultima giornata del campionato di terza categoria domenica scorsa pareggiando 1-1 con i Celtics Don Bosco.

Un vero trionfo sportivo perché dopo vent’anni di gloriosa attività, grazie al punticino conquistato negli ultimi 90 minuti della stagione, per la prima volta in vent’anni di attività, i “magnifici perdenti” hanno concluso il campionato al penultimo posto e non come fanalino di coda. Un risultato straordinario.

Dopo 385 partite perse su 397 giocate; cinque vittorie e otto pareggi; 262 gol fatti e 2.949 gol subiti, la squadra più perdente di sempre ha raggiunto un traguardo impensabile. Una delegazione del GS Excelsior  è stata ricevuta in municipio dal Sindaco Renzo Caramaschi e dall’Assessore allo Sport Juri Andriollo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

A Mirco Marchiodi, presidente del sodalizio nato nel quartiere Don Bosco che concede a tutti i propri tesserati lo status di titolare, non praticando nessuna selezione interna in base alle qualità tecniche dei singoli, Sindaco e Assessore hanno espresso i complimenti più sinceri a nome dell’intera comunità cittadina, lodando la filosofia che ha sempre accompagnato il gruppo.

Dal 2001 la squadra partecipa ininterrottamente al campionato di terza categoria della F.I.G.C. per la Provincia di Bolzano.  Si tratta di una squadra anticonvenzionale, perché ognuno, a prescindere dalla bravura, ha eguale diritto di giocare come i propri compagni e tutti durante la stagione devono poter giocare lo stesso numero di minuti complessivi.

Non esistono panchinari e giocatori diseconda scelta”. Un turn-over continuo assicura a tutti la possibilità di dimostrare il proprio valore in campo e di “dare il massimo” al servizio della squadra. Molti addetti ai lavori considerano quest’impostazione assurda in un contesto agonistico, l’Excelsior la considera una sfida affascinante, che merita di essere vissuta e raccontata. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica15 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza