Connect with us

Economia e Finanza

Il cibo del futuro? Tofu, Burger vegani e prodotti locali. La provocazione: “Gli animali non si mangeranno più”

Pubblicato

-

Ormai è chiaro. Il cibo del futuro è vegan. Lo dicono le statistiche che vedono gli italiani sempre più consumatori di prodotti non animali e lo dice il boss di Impossible Foods :”Entro il 2035 si smetterà di usare gli animali come cibo.”

Secondo i dati la pandemia è riuscita a cambiare il nostro carrello del supermercato: in Italia nell ultimo periodo le persone hanno comprato per la maggiore farina, riso, pasta e verdure surgelate. Anche il mercato dei prodotti locali sta avendo un’impennata.

Negli Stati Uniti invece sta spopolando la “non carne” ovvero i burger prodotti con vegetali. Alcune aziende produttrici di queste non carni, ovvero la Impossible foods e la Beyond Meat, sarebbero, secondo molti, inarrestabili. Il futuro della gastronomia.

Pubblicità
Pubblicità

Non a caso quest anno l’Impossible Foods ha raccolto 500 milioni di dollari di finanziamenti. Questi soldi serviranno per fronteggiare la crisi e, secondo il fondatore dell’azienda, per raddoppiare la produzione anno dopo anno.

Si sa, il vento americano, prima o poi soffia fino alle coste della nostra penisola; che i burger vegetali non siano anche il futuro italiano?

Sembrerebbe di sì. Vediamo infatti come molti ristoranti si stiano specializzando al riguardo. Un esempio è Burger King che a breve presenterà in tutta Europa l’alternativa vegan dei suoi panini.

Ma perché sta accadendo tutto ciò?

Prima di tutto, ci sono le motivazioni ambientali. Secondo l’Onu gli allevamenti intensivi e i prodotti derivanti dalle carni sarebbero i produttori del 20% dei gas serra presenti nell’atmosfera.

E’ sorto inoltre in molti il dubbio che le carni siano pericolose; secondo alcuni sarebbero l’origine del Sars-Cov2. I prodotti animali non sarebbero dunque sicuri. Ma nonostante la teoria sulla pericolosità delle carni degli animali allevati in buone condizioni è stata smentita, non lo è per gli animali negli allevamenti intensivi.

Nascono ogni giorno nuove inchieste sugli allevamenti intensivi e sulle violenze che avvengono dentro di essi. Sembrerebbe infatti che negli allevamenti intensivi la carne e i prodotti animali si rovinino a causa delle condizioni degli stessi.

E’ stata di recente pubblicata da “Essere Animali” un’inchiesta shock nella quale si mostra come vengono trattate le galline in un allevamento. Le immagini e i video sono a dir poco drammatici: https://www.essereanimali.org/galline-maltrattate/.

Anche per questo probabilmente il mercato gastronomico sta cambiando. I prodotti locali, considerati più sicuri, comprati tramite e-commerce e i prodotti vegani infatti stanno conquistando l’Italia.

Nell’ultimo semestre del 2020 l intero mercato dei prodotti locali è cresciuto in maniera esponenziale assieme a quello dei prodotti di origine non animale. Le fattorie locali sono considerate infatti sicure e rispettose.

I prodotti vegan e vegetariani nel 2020 hanno avuto un incremento del 14% rispetto al 2019 e tra i prodotti più amati dagli italiani vediamo il Tofu e l’hummus.

In base a questi dati dunque i prodotti derivanti dallo sfruttamento animale sono costretti al declino.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza