Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

Inaugurazione mostra temporanea al museo abbaziale di Novacella

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Il tempo libero dei Canonici Agostiniani nell’Abbazia di Novacella è stato estremamente vario sin dal periodo barocco, come dimostrano in modo impressionante gli oggetti e le foto esposti nella mostra. Ancora oggi, il giardino barocco del monastero di Neustift e il maso Steinwend a Scaleres vicino a Varna sono luoghi di ritiro molto apprezzati.

“Nel salmo 108, verso 2, si legge: ‘Ti canterò e suonerò’. Con questo si vuole esprimere che anche il canto e la musica sono adatti a lodare Dio. Ma non solo nella musica, anche nel gioco tutto ciò può accadere. Mi ricordo bene dei miei primi anni come chierico nel monastero, dove eravamo un bel gruppo che faceva molte cose insieme,” ha detto il Prevosto Eduard Fischnaller all’inaugurazione della mostra.

Ma per arrivare a questo punto, sono state necessarie alcune tappe: perché anche se il domenicano Tommaso d’Aquino riconobbe già nel XIII secolo la necessità e l’importanza del gioco per il riposo della mente umana, la cultura del gioco nei monasteri è stata a lungo segnata da divieti. Ma fin dal periodo barocco, nei monasteri si possono trovare luoghi speciali per il riposo in comune come giardini ornamentali e spazi ricreativi, e attività popolari come il gioco della palla, i giochi da tavolo e le carte sono state praticate anche dalle comunità monastiche.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La cultura del gioco – “L’ispirazione per questa mostra è giunta dal Museo Regionale della Cultura Monastica nell’ex monastero degli Canonici Agostiniani a Dalheim, vicino a Paderborn, in Germania. Lì è stata organizzata una vasta mostra dal titolo ‘Dall’allegro al divino. La cultura del gioco nel monastero’.

A Novacella sono state conservate numerose opere e fonti scritte che forniscono informazioni sulla cultura del tempo libero e del gioco dei Canonici Agostiniani sin dall’epoca barocca. Degne di nota sono in particolare le fotografie storiche provenienti dall’archivio di Novacella, che sono al centro della mostra”, ha spiegato il curatore del museo Hanns-Paul Ties.

Il gioco ai birilli e di carte – Anche il gioco di carte, in particolare il gioco del Tarocco, godeva di grande popolarità, come dimostrano le istruzioni per il gioco e numerose carte da gioco ritrovate durante il restauro del refettorio nel 2019, nascoste dietro il rivestimento e sotto il pavimento. L’importanza del gioco viene testimoniata anche da un tragico incidente in cui un Canonico Agostiniano di Novacella fu ucciso nello stabilimento balneare del monastero a Scaleres, perché aveva barato durante una partita a carte.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Teatro e musica – A metà del XX secolo, non solo gli studenti del monastero, ma anche i chierici e la compagnia teatrale del paese di Novacella mettevano in scena rappresentazioni teatrali. Il successivo Prevosto Konrad Lechner partecipava regolarmente come regista e scenografo agli spettacoli teatrali del paese. Inoltre, fino alla fine degli anni ’50, esisteva una banda di fiati di chierici sotto la direzione del Canonico Martin Peintner.

Luoghi di ricreazione – Il giardino abbaziale in stile barcocco è ancora oggi utilizzato dai Canonici Agostiniani sia come orto che per preghiere e svago. Degno di nota è il padiglione a forma di torre, chiamato “peschiera“, che un tempo era circondato da vasche per pesci, mentre le altre stanze erano destinate alla ricreazione.

Alla fine del XVII secolo il maso Steinwend a Scaleres fu trasformato dal Proposto Fortunat Troyer in una residenza estiva per i Canonici Agostiniani di Novacella. Durante i mesi estivi si praticavano passeggiate nel bosco, escursioni in montagna, musica e momenti conviviali, mentre d’inverno le escursioni con gli sci erano molto popolari.

La mostra temporanea presso il museo dell’Abbazia sarà aperta fino al 30 marzo 2024, dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 17.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti