Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

È stato approvato il Piano d’Azione 2024-26, documento di pianificazione delle azioni da proseguire o avviare nel prossimo futuro, nell’ambito del Protocollo d’intesa «per il reinserimento sociale, per promuovere la salute e il benessere dei detenuti e per l’attuazione di misure volte all’umanizzazione della pena e al reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute e in esecuzione penale esterna, anche minori di età, dei dimittendi nel momento del reingresso nella società, delle persone sottoposte alle misure di sicurezza e per promuovere lo sviluppo di percorsi di mediazione penale e di giustizia riparativa, anche in fase esecutiva» sottoscritto ancora nel 2020 tra la Provincia Autonoma di Trento, Regione e Ministero della Giustizia.

Le azioni del Gruppo Tecnico Operativo sulla Giustizia riparativa, coordinato dal Centro per la Giustizia Riparativa della Regione, sottoposte all’approvazione della Giunta regionale, prevedono in primo luogo la prosecuzione della formazione e del confronto per il personale della Casa Circondariale, il Terzo settore e le persone detenute, con la finalità di creare un contesto favorevole allo sviluppo di programmi di giustizia riparativa e mantenere un dialogo con magistratura e avvocatura.

Verrà poi consolidato lo sportello informativo sulla giustizia riparativa alla Casa Circondarialeche ad oggi conta già 30 accessi, che hanno portato all’avvio di 3 programmi di giustizia riparativa per persone detenute. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

È inoltre prevista la creazione di uno spazio interno alla Casa circondariale in cui sia possibile accogliere persone che partecipano a programmi di giustizia riparativa e, infine, la sperimentazione di dialoghi riparativi tra persone detenute e le loro famiglie.

Il Centro per la Giustizia Riparativa della Regione collabora inoltre con il Gruppo Tecnico Operativo “Minori e giovani adulti”, che a sua volta prevede una serie di azioni in vari ambiti, fra cui quello della giustizia riparativa. Per quanto riguarda la giustizia riparativa, che può contare su una prassi ormai consolidata, è prevista una formazione congiunta per gli operatori della giustizia minorile dedicata all’implementazione delle novità della riforma Cartabia, e la sperimentazione di programmi dialogici che coinvolgono la comunità. Un’attenzione particolare sarà dedicata all’ambito dei programmi in caso di reati contro la libertà sessuale.

«Questo piano rappresenta un impegno concreto per un sistema penale più umano e inclusivo – ha commentato il Presidente della Regione Arno Kompatschervogliamo garantire dignità e speranza a tutti, anche a chi ha sbagliato. Le iniziative previste mirano a costruire un ponte tra il carcere e la società, promuovendo il reinserimento e la giustizia riparativa come strumenti fondamentali per la coesione sociale e, più nel lungo termine, per una maggiore sicurezza della società stessa.»

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige5 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti