Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Laives

Laives: ridotta la tariffa dell’organico per il compostaggio in proprio

Pubblicato

-

La Giunta comunale di Laives ha approvato una riduzione della tariffa dell’organico del 60% alle utenze domestiche che praticano il compostaggio in proprio.

L’applicazione della riduzione tariffaria entra in vigore dal 1.1.2022, ma le richieste possono essere presentate già da oggi, compilando l’apposito modulo e consegnandolo, insieme alla documentazione richiesta, a SEAB Laives (sportello rifiuti oppure per e-mail a [email protected]).

Chi presenta la domanda dopo il 1° gennaio 2022, avrà la riduzione della tariffa partendo dall’inizio del mese successivo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Si ricorda che il Comune, nei Regolamenti sulla gestione dei rifiuti e sulla tariffa, ha stabilito le regole che devono essere rispettate per godere della riduzione tariffaria e che sarà il Comune stesso ad effettuare controlli a campione sulla conformità del procedimento.

Il Comune comunicherà gli esiti degli accertamenti sul compostaggio domestico a SEAB S.p.A., per gli adempimenti di competenza. Nel caso di infedele dichiarazione relativa al compostaggio domestico non sarà consentito ripresentare la domanda di riduzione per i successivi tre anni.

L’utilizzo dei rifiuti umidi o degli scarti del giardino per la produzione di compost è consentito alle sole utenze domestiche che dispongono di un orto o giardino privato. La produzione di compost deve avvenire nel rispetto delle vigenti norme igienico-sanitarie e comunque senza creare disagi al vicinato.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ai fini del riconoscimento della riduzione tariffaria non viene ammesso il compostaggio effettuato in buca o sulle parti comuni dei condomini.

Ai fini del riconoscimento della riduzione tariffaria devono essere rispettate le seguenti condizioni:

  1. a) deve essere documentata la proprietà privata o altro titolo per il possesso di un terreno;
  2. b) il compost prodotto deve essere riutilizzato sullo stesso terreno;
  3. c) deve essere consentito l’accesso al terreno del compostaggio per la verifica a campione da parte del Comune della conformità del procedimento di compostaggio secondo i criteri del Regolamento comunale per lo svolgimento dei servizi relativi alla gestione dei rifiuti urbani e assimilati agli urbani.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza