Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Linee guida per programmi sviluppo comunale, ok della Giunta

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

In base alla legge provinciale territorio e paesaggio, ai Comuni sono state attribuite nuove competenze e responsabilità nella pianificazione del proprio territorio. Uno degli strumenti strategici di cui dovranno dotarsi è il Programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio, che avrà validità per 10 anni.

Questo documento interdisciplinare, i cui contenuti minimi sono specificati dall’art. 51 della legge stessa, indicherà gli obiettivi di sviluppo territoriale, socioeconomico e turistico tenendo conto delle infrastrutture essenziali, quali servizi pubblici, mezzi di trasporto, forniture di servizi e rete di telecomunicazioni. Il programma comprenderà, tra l’altro, il censimento degli edifici vuoti e delle aree urbanizzate dismesse e gli obiettivi e i termini per il loro riuso, individuerà e delimiterà le aree insediabili, formulerà un piano di mobilità e per lo sviluppo del turismo e delle colture agricole e forestali. Il Programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio sarà elaborato da un gruppo di esperti in collaborazione con il Consorzio dei Comuni e attraverso un processo partecipativo che vedrà coinvolti i cittadini.

Riferimento certo dal punto di vista dei contenuti

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Linee guida tecniche specificano la documentazione e i piani di settore necessari per l’elaborazione del Programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio. Presentate dall’assessora competente Maria Hochgruber Kuenzer, sono state approvate oggi (24 agosto) dalla Giunta provinciale. “Lo scopo principale delle linee guida è quello di fornire un riferimento certo in ordine agli elaborati che andranno a costituire il Programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio” ha sottolineato l’assessora Hochgruber Kuenzer durante la conferenza stampa dopo la seduta di Giunta. Fungeranno da riferimento anche per gli uffici provinciali competenti nel corso della procedura di valutazione ed approvazione. Se la predisposizione del programma avviene in collaborazione intercomunale, la Provincia sosterrà finanziariamente i Comuni.

Strumenti ai Comuni per pianificare il territorio

Con l’approvazione delle linee guida tecniche per l’elaborazione del programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio è stato compiuto un ulteriore passo per dotare i Comuni di tutte le basi necessarie ad esercitare le competenze per la pianificazione territoriale. Le linee guida, che si articolano in due fasi principali (quadro conoscitivo e quadro programmatico), definiscono in dettaglio gli elaborati testuali e cartografici per permettere alle Amministrazioni comunali da un lato di specificare l’oggetto degli incarichi per l’elaborazione del Programma di sviluppo comunale per il territorio e il paesaggio e in seguito del Piano comunale per il territorio e il paesaggio, e dall’altro di quantificarne la base di gara per l’affidamento degli incarichi ai professionisti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Allo stesso tempo, permettono ai professionisti di definire le loro offerte, sia in termini di contenuti che di costi. La bozza per le linee guida tecniche è stata redatta dalla Ripartizione naturapaesaggio e sviluppo del territorio della Provincia insieme all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, all’Ordine degli Ingegneri e all’Ordine degli Agronomi e Forestali.

Commissioni comunali territorio e paesaggio: definiti i compensi

Le Commissioni comunali territorio e paesaggio hanno funzioni importanti perché sono l’organo di supporto per i Comuni nella valutazione dei piani e progetti per interventi di trasformazione urbanistica e paesaggistica e per lo sviluppo del territorio. La Giunta provinciale oggi (24 agosto) ha definito in 75 euro netti all’ora più spese, eventuali contributi assistenziali ed IVA, i compensi per i membri di queste commissioni. Gli importi dei compensi sono calcolati in ragione del tempo impiegato per l’attività di valutazione svolta. Per frazioni inferiori ai 15 minuti non è corrisposta alcuna indennità.

Detta indennità oraria è corrisposta con il medesimo criterio di calcolo anche per i sopralluoghi. “Questo passaggio costituisce un ulteriore passo avanti nel completare l’applicazione della legge territorio e paesaggio” ha fatto presente l’assessora Hochgruber Kuenzer, che ha presentato in Giunta la relativa delibera. “Grazie alle valutazioni degli esperti, in seno alle commissioni comunali può essere condotto un dialogo positivo in merito allo sviluppo delle località della nostra provincia” ha detto l’assessora che ha espresso soddisfazione per i numerosi riscontri positivi ricevuti dalle persone coinvolte nelle collaborazioni sovracomunali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le Commissioni si compongono del sindaco o sindaca, oppure da una persona delegata, e da 6 membri, esperti, nominati dal Consiglio comunale per la durata in carica dello stesso. Le Commissioni comunali territorio e paesaggio esprimono un parere motivato non vincolante nel procedimento di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica di competenza dei rispettivi Comuni. Spetta, invece ai sindaci, autorizzare la pianificazione e i progetti.

Modifiche al regolamento edilizio

Infine, sempre su proposta dell’assessora Maria Hochgruber Kuenzer, la Giunta provinciale oggi (24 agosto) ha approvato alcune modifiche apportate al Regolamento in materia edilizia (Decreto del presidente della Giunta provinciale del 26 giugno 2020, nr. 24). Tali modifiche riguardano in particolar modo le distanze riferite alle strade all’esterno dei nuclei abitati. Altre integrazioni si riferiscono alla determinazione della volumetria interrata. La costruzione interrata sarà generalmente ammessa nell’ambito di un progetto edilizio, tuttavia non potrà essere superato il 20% della volumetria esistente.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Food & Wine4 settimane fa

Il vino Gewürztraminer: cos’è e come abbinarlo

Alto Adige4 settimane fa

Proporzionale Trentino Alto Adige, sondaggio: PD primo partito, Fratelli d’Italia sorpassa la Lega

Laives2 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Archivi

Categorie

di tendenza