Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Merano ancora più ecologica con la nuova centrale biomasse

Pubblicato

-

La nuova centrale a biomasse in via Rabbiosi permetterà di risparmiare ogni anno 5.500 tonnellate di CO2. I lavori inizieranno a breve. L’impianto dovrebbe entrare in funzione e riscaldare le case dei meranesi già il prossimo inverno.

Le caratteristiche salienti dell’impianto sono state illustrate oggi in conferenza stampa dal sindaco Paul Rösch, dall’assessora all’ambiente e dall’amministratore delegato di Alperia Ecoplus Günther Andergassen.

Come noto la serata informativa pubblica per presentare il progetto alla cittadinanza è stata rinviata a causa della diffusione del coronavirus.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ci siamo impegnati molto per questa centrale a biomasse: è un punto importante del programma di governo di questa legislatura che volge ormai al termine e un importante passo avanti nella lotta contro i cambiamenti climatici“, ha ribadito il sindaco Rösch.

La rete del teleriscaldamento verrà ampliata

La realizzazione dell’attuale rete del teleriscaldamento, lunga 40 chilometri e dotata di quattro generatori di calore, è iniziata nel 2006.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La rete rifornisce oltre 5.100 nuclei famigliari e 473 aziende ed edifici pubblici. Secondo le stime dei tecnici, grazie a questa rete, vengono immesse annualmente nell’aria 8.800 tonnellate di CO2 in meno rispetto al 2006, e ciò nonostante il calore venga ancora generato dalla combustione di gas metano.

Nella nuova centrale a biomasse verrà invece bruciata risulta legnosa. In tal modo l’impianto ridurrà la dipendenza da combustile di origine fossile e soprattutto utilizzerà una fonte rinnovabile: nel processo di combustione della risulta legnosa solo la quantità di CO2 che le piante hanno assorbito durante il loco ciclo di vita.

La legna proveniente da boschi coltivati in modo sostenibile non aumenta quindi la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera.

La nuova centrale permetterà di risparmiare 5.500 tonnellate di CO2 all’anno e contribuirà quindi in misura sostanziale a raggiungere gli obiettivi che il Comune di Merano si è prefissato nella tutela del clima“, ha sottolineato Rohrer.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nei prossimi anni la rete del teleriscaldamento verrà ampliata. Con l’aumento degli utenti crescerà anche la richiesta di energia termica, che potrà essere soddisfatta grazie alla nuova centrale a biomasse.

La nuova centrale disporrà di un generatore con una potenza di 8 MW che potrà produrre fino a 27.000 MWh di energia termica ogni anno, all’incirca l’energia necessaria per scaldare 2.500 appartamenti di 100 metri quadrati e non sottoposti a particolari interventi di risanamento energetico. Inoltre verrà installato anche un generatore a metano, che entrerà in funzione nel caso dovessero essere effettuare riparazioni al generatore a biomasse“, ha spiegato Andergassen.

Per la fornitura della risulta legnosa nell’impianto di Alperia verrà osservati gli stessi criteri di controllo della qualità adottati negli altri impianti a biomasse (Silandro, Chiusa, Sesto e Lazfons). Per ridurre le emissioni di polveri fini e ossidi di azoto verranno impiegate diverse soluzioni tecnologiche all’avanguardia.

In tal modo verrà assicurato il rispetto dei limiti di emissione e minimizzato l’inquinamento atmosferico. Le emissioni dell’impianto corrisponderanno più o meno a quelle prodotte da 50 stufe a legna tradizionali“, ha aggiunto.

L’impianto in funzione nel 2021

I lavori per la costruzione della centrale inizieranno la settimana prossima. L’impianto dovrebbe entrare in funzione e riscaldare le case dei meranesi già il prossimo inverno.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Spettacolo9 minuti fa

«Luci sul ponte»: arriva a Vadena la seconda edizione fra proiezioni, food e buona musica

Merano20 minuti fa

Merano: il Consiglio Comunale, Civiche e SVP, non condannano l’aggressione militare ai danni dell’Ucraina

Politica1 ora fa

Urzì: “Azienda cerca personale, ma lo fa con un annuncio non solo in tedesco ma addirittura in dialetto

Alto Adige1 ora fa

La Diocesi esamina casi di abuso avvenuti in passato

Alto Adige1 ora fa

Piano della mobilità: il sondaggio promuove bus, treno e bicicletta

Alto Adige16 ore fa

Kompatscher ha incontrato l’associazione “Sudtirolesi nel Mondo”

Merano16 ore fa

I Comuni progettano il proprio futuro: “Sette passi verso il Programma di sviluppo comunale“

Alto Adige17 ore fa

Croce Bianca: Kompatscher ha ricevuto i vertici dell’organizzazione

Alto Adige17 ore fa

Euregio, i primi dati sullo stress fisico e mentale presentati oggi a Innsbruck

Alto Adige17 ore fa

L’Assessore Arnold Schuler ha presentato alla cittadinanza il Piano provinciale di sviluppo turistico 2030+

Alto Adige17 ore fa

Bolzano: controlli in città da parte dei Carabinieri e della Polizia Municipale su persone, veicoli e locali pubblici

Alto Adige18 ore fa

Controlli della Questura di Bolzano: due arresti e un’espulsione di cittadini nordafricani.

Alto Adige18 ore fa

Stanziati 22,2 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà della Provincia

Alto Adige19 ore fa

MeBo, violento scontro tra Vilpiano e Terlano: coinvolti due veicoli

Alto Adige19 ore fa

Eurotel di Merano, controlli disposti dal Questore di Bolzano, controllate 52 persone e sequestrati 20 grammi di hashish

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Archivi

Categorie

di tendenza