Connect with us

Merano

Merano, si è insediata la nuova Consulta giovani

Pubblicato

-

Lunedì scorso (11 giugno), alla presenza del vicesindaco Andrea Rossi, si è svolta in municipio la prima riunione della nuova della Consulta Giovani del Comune di Merano.

Dell’organismo, che rimarrà in carica fino al 2022, fanno parte Andrei Miruna, Marzia Bertolini, Renato Dalla Zuanna, Nabila Joarder, Sabrina Paulisch, Daniele Di Lucrezia, Elias Berton, Francesco Tirello, Andreas Fauster e Giorgia Gavioli. A loro, e alle persone designate dalle scuole, dalle associazioni giovanili e dai centri giovani, spetterà il compito di promuovere la partecipazione giovanile alla politica comunale.

Come già nel 2015, forzando il regolamento che prevede una composizione, tra eletti e designati, di 21 membri, il vicesindaco e assessore ai giovani Andrea Rossi ha comunque voluto istituire questo organo di rappresentanza delle istanze giovanili della città.

Pubblicità
Pubblicità

Compito urgente della Consulta – ha spiegato Rossi – sarà quello di crescere velocemente nel numero grazie al previsto istituto delle cooptazioni, per dare effettiva solidità e operatività all’organismo.

In questo passaggio si avrà particolare attenzione al mondo di lingua tedesca, oggi purtroppo sottorappresentato. Se infatti la parte elettiva della Consulta è a pieno organico, quella che nasce dalle designazioni vede ancora molte scuole, centri e associazioni inadempienti“.

La Consulta si è intanto dotata delle due cariche previste: alla carica di presidente è stata eletta Marzia Bertolini e a quella di vicepresidente Francesco Tirello. Essi dureranno in carica alcuni mesi, quelli necessari a riportare il numero dei membri della Consulta a numeri più alti.

Ciò fatto, il secondo passo sarà quello dell’adozione di un nuovo statuto che sarà necessariamente portato all’approvazione della Giunta prima e del Consiglio comunale poi.

Un nuovo statuto e regolamento nati dalle riflessioni e dal lavoro di questi ultimi anni e che consentirà alla Consulta maggiore operatività e organizzazione interna.

Pubblicità
Pubblicità

Merano

Via Carducci a Merano: lunedì il via ai lavori per 380mila euro

Pubblicato

-

I lavori di risistemazione della via Carducci superiore tra piazza Teatro e via Huber si svolgeranno in quattro fasi di costruzione e saranno completati entro dicembre.

Il progetto, che è stato sviluppato con la partecipazione della cittadinanza, prevede la risistemazione della strada e del crocevia pericoloso con via Huber. I costi totali dell’opera ammontano a 380.000 euro.

La prima fase di costruzione inizierà lunedì 22 luglio. La via Carducci, tra via Ruperto e via Huber, sarà chiusa al traffico fino al 23 agosto.

Pubblicità
Pubblicità

I ciclisti e i pedoni potranno comunque passare e l’accesso sarà possibile anche per i residenti, a seconda dello stato dei lavori. La deviazione avverrà attraverso via Ruperto e via Carducci superiore (senso unico verso piazza Teatro, eccetto velocipedi).

Con la risistemazione della parte superiore di via Carducci – ha chiarito l’assessore Diego Zanella – l’amministrazione comunale si propone di rendere più omogeneo e armonioso il collegamento con piazza Teatro, a vantaggio anche dei bar e degli esercizi presenti nella zona.

L’obiettivo è quello di creare anche in questo rione un’atmosfera di piazza, con ampi spazi aperti per pedoni e ciclisti, alberi ad alto fusto e panchine.

È prevista anche l’installazione di una fontana e di una rastrelliera per biciclette, che dovrebbe fungere da “parcheggio” per coloro vogliono visitare il centro. Il nuovo corpo stradale avrà, nel tratto superiore, un unico livello e la pavimentazione verrà effettuata con la posa di cubetti di porfido“.

Ulteriori fasi di costruzione

Altre tre fasi di costruzione sono previste fino a metà dicembre. Nella seconda fase (prevista tra il 26.08. e il 27.09.) sarà ristrutturata la via Ruperto, nella terza (dal 30.09. al 08.11.) la parte superiore di via Carducci. Nelle ultime settimane (11.11.-06.12.) verrà sistemato l’incrocio via Ruperto/via Carducci.

Le date dipendono dall’avanzamento dei lavori e quindi non sono ancora fissate. Insieme alle relative norme di circolazione, saranno annunciate in anticipo.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Merano

21enne di Rifiano trovato con un chilo di marijuana, ecstasy e allucinogeni: arrestato

Pubblicato

-

I Carabinieri di Silandro hanno arrestato un 21enne di Rifiano per detenzione di stupefacenti.

Il giovane era stato fermato nei pressi di Parcines e in seguito alla perquisizione del so appartamento, dopo che i militari lo avevano trovato in possesso di alcune dosi di stupefacenti, i militari dell’Arma con l’unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza di Bolzano, hanno trovato oltre 1 chilo di marijuana, 24 grammi di metamfetamina, alcune pasticche di ecstasy e funghi allucinogeni.

Trovato anche un bilancino di precisione e oltre 700 euro in contanti che sono stati sequestrati in quanto ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Pubblicità
Pubblicità

Il giovane è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Merano

Merano, Maria Assunta: le barriere architettoniche verranno rimosse

Pubblicato

-

L’altro giorno l’impresa Ammirati – su commissione del Comune di Merano – ha avviato i lavori per la rimozione delle barriere architettoniche presenti presso il campo sportivo del rione Santa Maria Assunta e lungo il marciapiede antistante il parco del quartiere.

Fra gli interventi previsti anche l’allargamento dei cancelli di ingresso ai campi da gioco e la realizzazione di una rampa per disabili. Le rampe già esistenti verranno invece dotate di ringhiera.

Verranno anche rinnovate parti della pavimentazione esterna all’impianto sportivo. Questi Iavori di miglioria, che costeranno complessivamente 14.560 euro, erano stati richiesti dalla cooperativa sociale independent l.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza