Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

NO al diktat dell’OMS! Il gruppo consigliare ENZIAN ritiene che questo sia uno sviluppo estremamente discutibile e pericoloso

Pubblicato

-


Con il pretesto della “prevenzione delle pandemie“, l’OMS vuole assumere il controllo delle questioni sanitarie a livello mondiale, sospendendo o minando la sovranità nazionale in materia.

Una sessione speciale dell’Assemblea Mondiale della Sanità, tenutasi dal 29 novembre al 1° dicembre 2021, ha avviato un processo di consultazione con gli Stati membri dell’OMS per sviluppare, per la prima volta, un trattato internazionale vincolante sulla prevenzione e la preparazione alle pandemie che potrebbe scavalcare e minare la sovranità nazionale e il processo decisionale nella risposta ai focolai di malattia che l’OMS classifica come “pandemie“.

L’OMS potrebbe così bypassare le norme democratiche dei Paesi e sostituire i processi di consultazione delle comunità, oltre a regolamentare il diritto al lavoro, ai viaggi, all’istruzione, all’interazione familiare e comunitaria, alle pratiche religiose, al reddito, al commercio e ad altri diritti umani fondamentali precedentemente sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e dal diritto nazionale e comune. In breve, la dittatura pura e semplice!

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Uno sviluppo estremamente pericoloso“, avverte Josef Unterholzner del gruppo consigliare ENZIAN.
La definizione dipandemia” utilizzata dall’OMS è arbitraria e lascia potenzialmente rischia di subordinare la sovranità nazionale all’arbitrarietà dei singoli interpreti.

L’OMS è stata istituita dopo la Seconda Guerra Mondiale come organismo al servizio dei Paesi e da essi governato, non come organismo che determina le azioni degli Stati membri! La Dichiarazione dei diritti dell’uomo del 1948 sostiene i diritti fondamentali dei singoli cittadini: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti“, afferma letteralmente. “È chiaro che ogni essere umano è sempre e in ogni momento responsabile del proprio corpo e della propria salute e può e deve prendere le proprie decisioni in merito“, afferma Josef Unterholzner.

Le nostre leggi e le procedure governative si sono evolute nel corso dei secoli per proteggere i diritti dell’individuo e per sostenere la sovranità nazionale secondo la volontà del popolo. È imperativo che coloro che stabiliscono politiche e regole su questioni complesse abbiano un interesse diretto nei risultati“, continua il consigliere di ENZIAN, mettendo in guardia dal diktat dell’OMS!

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: al fianco dell’Antitrust nei procedimenti su Fastweb, Tim, Vodafone e Wind per presunte fatturazioni post recesso

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bressanone4 settimane fa

A22, camion prende fuoco sulla corsia sud dopo l’uscita di Varna – IL VIDEO

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Archivi

Categorie

di tendenza