Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

Oggi in scena allo stadio Druso: FC SÜDTIROL – VIS PESARO

Pubblicato

-

Oggi pomeriggio la serie C torna in campo per il recupero della 20esima giornata, prima del girone di ritorno, rinviata d’ufficio dalla Lega Pro lo scorso 22 dicembre per sensibilizzare sul tema della defiscalizzazione.

L’FC Südtirol, attende la visita della Vis Pesaro (calcio d’inizio alle ore 16.00), allo stadio “Druso” di Bolzano, nel secondo di due incontri casalinghi consecutivi ravvicinati. I biancorossi di Stefano Vecchi sono reduci dalla vittoria per 4-1 conquistata domenica sul terreno di viale Trieste contro il Rimini.

Si è trattato del 12esimo successo stagionale (sesto in casa in dieci gare disputate), che si aggiunge ai tre pareggi per un totale di 39 punti, che equivalgono al momentaneo quarto posto in classifica, dietro al Carpi, terzo con 42 punti, alla Reggio Audace, seconda con 44 e alla capolista Vicenza, in testa a quota 49.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Un match che ha consentito a Simone Mazzocchi, autore di una doppietta, di portarsi in doppia cifra nella classifica marcatori (10 reti segnate), al neo acquisto Marco Beccaro di andare a segno nella prima gara in biancorosso giocata dal primo minuto, a Daniele Casiraghi di segnare la sesta rete, seconda di fila, al portiere Roberto Taliento di disputare la prima gara in campionato con la casacca biancorossa e al giovane “canterano” Eljon Toci, classe 2003, di debuttare in serie C.

La Vis Pesaro occupa la 12esima posizione con 25 punti con 3 dei 7 successi conquistati nelle dieci gare disputate fuori casa, dove ha colto anche 2 dei 4 pareggi (10 le sconfitte). L’undici di Simone Pavan, nelle due giornate di ritorno, ha colto altrettanti successi per 1-0, rispettivamente in casa con il Cesena e sul campo della Sambenedettese.

Per il match con la Vis Pesaro, la società ha previsto prezzi di assoluto favore. Inoltre gli studenti (dagli alunni e alunne delle scuole elementari fino agli studenti e studentesse universitari/e) che si registreranno sul SITO , potranno assistere gratuitamente alla partita.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

IN CAMPO

Ancora indisponibili in casa biancorossa capitan Hannes Fink e Marco Crocchianti, entrambi vicino ormai al completo recupero.

I NOSTRI AVVERSARI

La storia – Il primo nome adottato, nel 1898, fu Vis Sauro Pesaro che in seguito cambiò in Vis Pesaro. Inizialmente era una polisportiva che si occupava degli sport più vari come il pallone col bracciale, nuoto, atletica e dal 1906 anche il calcio. La Vis è una società di lungo corso che ha militato per la maggiore nei campionati di Serie C. La squadra marchigiana ha sfiorato due volte la Serie B, senza però raggiungerla.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La prima volta nella stagione 1968/1969 con Attilio Becchetti in panchina, decisiva fu la sconfitta per 1-0 contro la Sambenedettese, prima in classifica che mise fuori corsa i biancorossi. La seconda promozione sfiorata risale all’1988/1989, con in campo giocatori del calibro di Marco Nappi, Andrea Tentoni, Renato Olive eccetera.

In panchina Walter Nicoletti, protagonista del doppio salto dalla D alla C1. Nel 1993 a causa di inadempienze economiche i pesaresi sono costretti a ripartire dalla serie D.

Nasce allora la Vis Pesaro 1898 S.r.l. I primi anni duemila sono i più bui della storia del club, sceso addirittura in Promozione e vittima di altri due fallimenti, l’ultimo il 24 luglio 2006. Nel 2018/2019 la Vis torna tra i professionisti e diventa partner tecnico della Sampdoria. Dopo 13 anni di purgatorio fra Promozione, Eccellenza e serie D, la Vis Pesaro, che nella sua storia ultracentenaria vanta 25 partecipazione alla serie C, è tornata tra i professionisti dopo aver vinto il campionato di serie D, nel girone F. Nel 2018/2019, la formazione marchigiana ha disputato un’ottima prima parte di stagione, nella quale ha occupato stabilmente la zona playoff.

Nella seconda parte della stagione la squadra allenata da Leonardo Colucci, alla sua terza stagione su una panchina di serie C dopo l’esperienza alla Reggiana e al Pordenone, ha accusato una flessione a livello di risultati, chiudendo al 15esimo posto (38 punti, frutto di 9 vittorie e 15 pareggi; 14 le sconfitte). Quest’anno l’allenatore è cambiato. La guida della squadra biancorossa è stata affidata a Simone Pavan, 45enne tecnico friulano tornato ad allenare tra i professionisti (guidò il Modena per qualche mese in B nel 2015 e poi in C all’inizio della stagione 2016-’17).

I giocatori più rappresentativi – Flavio Lazzari, trequartista o ala sinistra, 33 anni, al suo secondo anno a Pesaro. Vanta due presenze in Serie A e una in Coppa Uefa con l’Udinese, mentre conta più di 200 gettoni in Serie B con le maglie di Empoli e Novara su tutte. Dopo un lungo periodo di stand by è tornato domenica scorsa tra i convocati.

Nel girone d’andata si è distinto in modo particolare Davide Voltan, attaccante, classe 1995 autore di cinque reti (1 rigore), capocannoniere dei marchigiani.

Il cammino in campionatoNelle 19 giornate del girone d’andata la Vis Pesaro di mister Simone Pavan ha conquistato 19 punti, frutto di 5 vittorie e 4 pareggi, 10 le sconfitte con 18 reti all’attivo e 25 al passivo, di cui 2 vittorie (Cesena e Fano), 2 pareggi (Vicenza e Salò) e 5 sconfitte (Ravenna, Virtus Verona, Rimini, Reggio Audace e Modena) con 9 gol fatti e 13 subiti in trasferta. 14esimo posto in classifica al giro di boa.

Nel girone di ritorno, la formazione di Pavan ha colto due vittorie di fila: in casa con il Cesena per 1-0 (Lazzari su rigore al 21’) e sul campo della Sambenedettese con lo stesso punteggio (gol-partita di De Feo al 78’).

Sul mercato di gennaio, i marchigiani, hanno fin qui tesserato gli svincolati De Feo e Marcheggiani, Nava (Rimini), Benedetti (Sampdoria) e hanno ceduto Grandolfo (Sambenedettese)

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Tre precedenti: 2 vittorie FCS, 1 marchigiana. Il 18 novembre 2018, allo stadio Druso, la Vis Pesaro si impose per 1-0 con gol-partita di Diop a tempo scaduto, e più precisamente al 92′. Il 17 marzo 2019, nel girone di ritorno, al “Tonino Benelli”, successo dell’FCS con il minimo scarto grazie alla rete messa a segno da Turchetta al 32’.

Il 25 agosto scorso, nella gara d’andata, al “Tonino Benelli”, finì 2-1 per il Südtirol, grazie alle reti di Morosini e Mazzocchi, rispettivamente al 19’ e al 33’. All’84’ la rete marchigiana messa a segno da Voltan.

L’ARBITRO

Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Lorenzo Giuggioli di Grosseto e Domenico Castro di Livorno)

IL PROGRAMMA – Serie C Girone B

Recupero 20. Giornata (1. Girone ritorno)

22-23 gennaio 2020

22.01. 16:00 Südtirol – Vis Pesaro

22.01. 18:30 Cesena – Carpi

22.01. 18:30 Imolese – Rimini

22.01. 18:30 Ravenna – Fermana

22.01. 20:45 FeralpiSalò – Reggio A.

22.01. 20:45 L.R. Vicenza – Modena

22.01. 20:45 Padova – Virtus Verona

22.01. 20:45 Sambenedettese – A.J. Fano

23.01. 18:00 Gubbio – Triestina

23.01. 20:45 Piacenza -ArzignanoChiampo

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero7 ore fa

Lampedusa, sei sbarchi in poche ore. Altri 130 i migranti arrivati sull’isola

Bolzano8 ore fa

Inaugurato in Passaggio Walther uno spazio temporaneo dedicato al Senatore Friedl Volgger nel 25° anniversario della sua morte

Arte e Cultura9 ore fa

Il saluto della Città di Bolzano a Ottavia Piccolo

Alto Adige9 ore fa

Ortopedico altoatesino nel consiglio direttivo della Società internazionale del ginocchio

Italia ed estero9 ore fa

Morta a 32 anni dopo il vaccino Astrazeneca: risarcimento di 77 mila euro alla famiglia

Laives9 ore fa

Distribuzione nuove tessere rifiuti a Laives, in previsione del cambio di sistema di conferimento in via Marconi e via Kennedy

Sport9 ore fa

Brixen-Virtus Bolzano: finisce 2-1 nell’ultima di campionato

Sport9 ore fa

Dustin Gazley torna a Bolzano: il 33enne ancora a caccia di punti in biancorosso

Alto Adige10 ore fa

Carabinieri e Municipale controllano i passi: multato un centauro su tre

Società10 ore fa

16 maggio 2002: venti anni fa l’omicidio di don Luis Lintner in Brasile

Alto Adige10 ore fa

Il vescovo Muser alla Festa degli Schützen: “Impegno nel progetto di pace”

Vita & Famiglia10 ore fa

Omotransfobia, Pro Vita Famiglia: “L’emergenza è fake news, no all’indottrinamento nelle scuole”

Italia ed estero11 ore fa

McDonald’s lascia definitivamente la Russia: in vendita le 850 attività chiuse a marzo

Alto Adige11 ore fa

Mobilità, il treno dell’Alto Adige premiato a Parigi. Alfreider: «Impegno per una mobilità pulita e intelligente»

Alto Adige11 ore fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 75 test antigenici positivi

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Bolzano4 settimane fa

Incendio sopra Bolzano: le fiamme partite dal Virgolo

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Val Pusteria3 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Bolzano4 settimane fa

Ipertrofia Prostatica Benigna: a Bolzano i nuovi trattamenti non chirurgici

Italia ed estero3 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Archivi

Categorie

di tendenza