Connect with us

Alto Adige

Omicidio Michela Di Pompeo: 30 anni per il compagno Francesco Carrieri

Pubblicato

-

Foto corriereadriatico.it

Condannato in primo grado a 30 anni di reclusione Francesco Carrieri, reo confesso per l’omicidio della compagna Michela Di Pompeo avvenuto a Roma la notte del primo maggio del 2017.

Il 55enne ammise di averla strangolata colpendola con un manubrio da palestra nell’appartamento di via del Babuino nella capitale, dove vivevano.

Il dramma è avvenuto dopo una lite scaturita dal timore dell’uomo di essere lasciato. Un folle gesto dovuto alla gelosia, così si era difeso l’uomo, un dirigente della Banca Popolare di Novara.

Si disse allora che probabilmente Michela volesse lasciarlo, che lui aveva trovato nel suo cellulare il messaggio di un ex. Per questo lui prima la strangolò nel sonno e poi la colpì più volte, accanendosi su di lei fino a sfigurarle il volto.

Michela Di Pompeo aveva 47 anni e faceva l’insegnante alla Deutsche Schule di Roma, ma aveva vissuto a lungo a Bolzano.

Ora, oltre all’interdizione dai pubblici uffici, i giudici hanno disposto anche il sequestro dei conti bancari e del TFR di Carrieri, in vista anche di un eventuale risarcimento per i familiari della vittima che abitano a Lavis, in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Laives

Nel sito del Comune di Laives una nuova sezione dedicata alla Protezione civile

Pubblicato

-

Il sito del Comune di Laives è stato arricchito con una nuova sezione dedicata alla Protezione civile e al piano di protezione civile comunale (PPCC).

In questa sezione si trovano tutte le informazioni sul piano di protezione civile comunale, sul ruolo del sindaco, sulle funzioni del Centro operativo comunale (COC).

Vengono inoltre illustrati la struttura del piano di protezione civile, i livelli di criticità del sistema di protezione civile in provincia di Bolzano, le strutture e le aree di emergenza.

La pagina contiene infine la spiegazione dei sistemi di informazione della popolazione in caso di emergenza, dai diversi suoni delle sirene di allarme all’elenco delle stazioni radio e tv che forniscono le indicazioni su come comportarsi.

La pagina può essere raggiunta sia dalla sezione “Servizi A-Z”, sia dal menu dedicato “Homepage>Servizi al cittadino>Attualità>Protezione civile e piano di protezione civile comunale (PPCC)”.

L’invito da parte del Comune è di consultare questa nuova sezione per sapere come comportarsi in caso di emergenza.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Adige

Incidente mortale sul lavoro a Prato Isarco: muore operaio

Pubblicato

-

Grave incidente sul lavoro oggi pomeriggio (18 febbraio) verso le 17 sulle piste da sci di Prato Isarco/Steg, dove un addetto alla sicurezza ha perso la vita.

Secondo le prime informazioni l’uomo, impegnato in lavori di protezione dei pendii, sarebbe caduto rimanendo poi impigliato nell’ancoraggio di una rete di sicurezza paramassi.

L’operaio è morto sul colpo.

Sul posto i vigili del fuoco di Chiusa e Campodazzo e i carabinieri di Cardano.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Adige

Aumentano in Alto Adige gli stranieri che acquistano seconde case esclusive

Pubblicato

-

E’ in aumento in Alto Adige il numero degli stranieri che decidono di acquistare una seconda casa.

Si tratta soprattutto di tedeschi che nonostante i prezzi alti optano per abitazioni esclusive.

I dati arrivano dallo studio Engel & Volkers.

Tra le zone più gettonate di sono Brunico, dove il valore degli appartamenti di proprietà arriva fino a 9.000 euro al metro quadro, Ortisei dove possono arrivare anche fino a 11.000 euro. Per gli immobili indipendenti si può arrivare fino a 3,5 milioni di euro.

Altre aree popolari sono Badia, Sesto Pusteria e San Candido, scelte soprattutto da chi ha famiglie con bambini.

A Merano e dintorni, il 60% degli acquirenti è soprattutto di nazionalità tedesca, austriaca e svizzera e il prezzo al metro quadro arriva fino a 4.700 euro.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Archivi

Categorie

di tendenza