Connect with us

Val Venosta

Operazione antidroga a Parcines: due arresti, una denuncia e oltre 4 chili sequestrati

Pubblicato

-

Si è conclusa negli ultimi giorni un’operazione antidroga da parte dei carabinieri di Silandro con l’arresto di due persone e una denuncia.

La sera del 7 febbraio i militari dell’Arma hanno notato un giovane nascondere dello stupefacente (52 grammi di marijuana) nei bagni pubblici dell’ufficio informazioni del Comune di Parcines.

Risaliti al fornitore del giovane grazie ad ulteriori approfondimenti i militari dell’Arma hanno rinvenuto nell’abitazione di quest’ultimo ulteriori 3 chili, una piccola pistola scaccia cani  e un Kalashnikov da softair.

Pubblicità
Pubblicità

In collaborazione con i carabinieri di Parcines, e Bolzano i militari sono risaliti anche al suo fornitore meranese residente nel capoluogo.

La perquisizione nell’appartamento dell’uomo ha permesso di trovare un altro chilo tra hashish e marijuana oltre ad 80 grammi di cocaina ancora da tagliare.

Sequestrati complessivamente più di 4 chili di droga oltre a 4mila euro in contanti. Lo stupefacente recuperato avrebbe fruttato agli spacciatori decine di migliaia di euro.

Per il giovane individuato a Parcines è scattata la denuncia, mentre i due fornitori si trovano ora in carcere a Bolzano.

 

 

Val Venosta

Ferrovia della val Venosta, in visita il direttore delle ferrovie basche Euskotren

Pubblicato

-

Il nuovo direttore delle ferrovie basche Euskotren, Iñaki Uriarte, ha recentemente fatto visita ai vertici della Ferrovia della val Venosta. Euskotren gestisce diverse linee ferroviarie a scartamento ridotto, così come le linea tramviarie di Bilbao e Vitoria ed è di proprietà della Regione basca.

Uriarte è stato accolto dal direttore della ferrovia della val Venosta, Marco Stabile, e dal direttore di progetto Michael Prader, ed ha chiesto informazioni sul trasporto pubblico locale, per il quale la Provincia ha competenza primaria dall’approvazione del secondo Statuto del 1972.

Nel corso dell’incontro sono stati anche discussi i numerosi progetti nel settore della mobilità a partire dall’elettrificazione della tratta ferroviaria venostana. Uriarte, che ha visitato anche la stazione di Merano,  ha sottolineato che l’omologazione di nuovi veicoli, la formazione dei macchinisti e il rapporto con le autorità nazionali ed europee di vigilanza rappresentano importanti sfide anche per le ferrovie basche.

Pubblicità
Pubblicità

Siamo molto contenti – dicono Stabile e Prader – di poterci confrontare con realtà simili alla nostra e del fatto che i progetti di mobilità della Provincia, e in particolare la ferrovia venostana, destino interesse al di fuori dei nostri confini. Questo testimonia che sono sempre maggiormente ricercate soluzioni innovative per il trasporto pubblico locale e che la ferrovia continua ad essere un punto di riferimento per la mobilità sostenibile a livello internazionale”.

Continua a leggere

Val Venosta

Travolto da un tronco d’albero a Silandro: grave operaio

Pubblicato

-

Grave incidente sul lavoro oggi nel pomeriggio a Silandro, in val Venosta, dove un operaio è rimasto gravemente ferito dopo essere stato colpito da un grosso tronco d’albero.

L’uomo, elitrasportato d’urgenza all’ospedale di Bolzano, stava lavorando alla sistemazione dei binari nei pressi della stazione.

Sul posto i sanitari del 118, l’elicottero di soccorso Pelikan 1, i vigili del fuoco volontari e la polizia.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val Venosta

Scivolata nell’Adige, salva la donna ricercata ieri dai soccorsi

Pubblicato

-

Era subito scattato l’allarme ieri mattina (7 agosto) in val Venosta per una donna che ha rischiava di affogare nell’Adige.

Intorno alle undici una persona era infatti stata avvistata nelle acque del fiume all’altezza della stazione di Tel.

Immediatamente sul posto si erano portati i vigili del fuoco di Rablà e Tel, gli uomini del soccorso acquatico di Merano, il Bootsgruppe della Bassa Venosta.

Pubblicità
Pubblicità

Poco dopo l’arrivo dei soccorsi però la turista si era miracolosamente salvata da sola. La donna è infatti riuscita a raggiungere la riva, dove ha ricevuto le prime cure dai sanitari della Croce Bianca.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza