Connect with us

Bolzano

Ordigno in città: messa in sicurezza bomba aerea da 200 chili. Delirio traffico e strade chiuse per 10 giorni

Pubblicato

-

Il ritrovamento dell’ordigno bellico di questo pomeriggio all’interno di un cantiere in centro all’incrocio tra ponte Loreto e piazza Verdi ha causato la chiusura del ponte stesso con l’accesso interdetto sia da piazza Verdi, che da via Mayr Nusser e viale Trento.

Un delirio per il traffico che ha toccato punte da incubo, tanto da portare l’amministrazione comunale a consigliare ai cittadini di preferire in questi giorni i mezzi pubblici per la circolazione nel capoluogo.

La bomba aerea americana di oltre 200 chili di peso è stata messa in sicurezza dagli artificieri del Genio Guastatori di Trento che dovranno ora procedere al disinnesco: una decisione questa che verrà presa in concerto con il Commissariato del Governo di Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

Sul posto anche la Polizia di Stato, la Polizia Municipale di Bolzano, i tecnici comunali dei Lavori Pubblici e gli uomini della protezione civile comunale.

Sono stati quindi adottati alcuni provvedimenti per quanto riguarda la viabilità in zona con la chiusura dell’area circostante il luogo del ritrovamento dell’ordigno.

In particolare è stato chiuso al traffico ponte Loreto il cui accesso è interdetto sia da piazza Verdi, che da via Mayr Nusser a sua volta chiusa all’altezza dell’incrocio con via Macello, che da viale Trento ora di fatto una strada a fondo cieco.

Chiuso anche il tratto di ciclabile lungo Isarco dal ponte giallo a ponte Loreto.  Per i pedoni sono stati predisposte delle deviazioni evidenziate in loco.  

La chiusura si protrarrà presumibilmente almeno una settimana-dieci giorni, in ogni caso fintanto che in un’apposita riunione di coordinamento tecnico, non saranno stabilite le modalità di disinnesco della bomba.

Il traffico ferroviario è al momento garantito. Come già detto, gli automobilisti sono invitati ad evitare, per quanto possibile di transitare in zona scegliendo percorsi alternativi.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza