Connect with us

Economia e Finanza

Passi avanti verso la Global Minimum tax: 9 gli Stati ancora da convincere

Pubblicato

-

Dopo il G7, con l’Ocse la Global Minimum tax, ovvero la tassa minima globale sugli utili delle multinazionali fa un passo avanti verso la sua definitiva operatività. La negoziazione avvenuta tra 130 su 139 Paesi ha dato il via libera all’accordo che fissa al 15% l’aliquota minima sui profitti delle grandi aziende globali, quelle con un fatturato di almeno 750 milioni di euro.

L’imposta promossa in primo luogo dall’amministrazione statunitense guidata da Joe Biden, una volta applicata potrebbe generare entrate statali aggiuntive pari a circa 150 miliardi di dollari annui .

L’obiettivo dell’accordo è quello di mettere un freno al problema delle imprese che hanno sede legale in Stati dal fisco particolarmente favorevole, pur operando e generando profitti in tutto il mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, oltre all’aliquota minima, l’altro pilastro della nuova imposta è costituito dalla tassazione dei profitti in base al luogo nel quale vengono realizzati, attraverso un meccanismo di “riallocazione” ancora da definire.

Per questo, non è un caso che tra i nove Stati mancanti all’accordo figurino tutti i Paesi con una tassazione particolarmente favorevole che vedrebbero perdere la maggior parte delle entrate nel caso di entrata in vigore della Global Minimum Tax come, Ungheria, Irlanda, Estonia e Cipro. Un problema che tocca soprattutto l’Unione Europea, costretta a trovare una soluzione perché anche questi Paesi possano aderire all’accordo.

Secondo il principale promotore, Biden l’accordo rappresenta un passo importante verso un’economia più giusta. Riflessione condivisa anche dal Commissario degli Affari economici, Gentiloni che lo definisce un passo storico verso una tassazione più equa. Dopo il G20, si tornerà in sede Ocse per definire i dettagli tecnici, ma per la piena operatività dell’imposta sarà necessario aspettare almeno il 2023.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale
    Dopo un consiglio direttivo, la Bce lancia il progetto “Euro Digitale” che avrà due anni di tempo per valutare gli aspetti di una valuta digitale e renderla disponibile a tutti. Progetto Euro Digitale Nonostante non... The post UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale […]

Categorie

di tendenza