Connect with us

Bolzano

Polo rubata in via Milano. La proprietaria disperata: “Aiutatemi a ritrovarla”

Pubblicato

-

Aveva parcheggiato il mezzo in via Milano, all’altezza della casa di riposo Don Bosco, dopo una serata trascorsa in compagnia di amici.

Verso l’una di notte di domenica (23 dicembre) si era assicurata della corretta chiusura e si era allontanata per recarsi a casa del fidanzato.

La mattina dopo l’amara sorpresa: la sua adorata Volkswagen Polo grigio metallizzato era sparita. Nessun indizio su come il veicolo potesse essere stato portato via: niente vetri rotti, testimoni irreperibili.

La macchina ha sei anni ma “è in ottimo stato” assicura la mamma della giovane derubata, raggiunta al telefono dalla redazione.

Mia figlia studia in Austria e torna a Bolzano per brevi periodi. Il mezzo è molto importante per lei – assicura la signora – . Dentro la macchina mia figlia aveva ancora una valigia con vestiti ed altri effetti personali, oltre a libri e a materiale importante per gli studi che sta completando“.

Ed è così che la 24enne, laureanda in pedagogia all’università di Innsbruck, dopo aver denunciato il fatto ai carabinieri si è decisa a chiedere aiuto, come spesso accade, anche tramite i social network.

L’allarme è stato quindi lanciato attraverso la pagina Facebook dell’Associazione Sicurezza&Legalità Alto Adige e all’interno del gruppo Bolzano in Comune.

“Aiutatemi a ritrovare la mia macchina. Sono disperata”, è l’appello della ragazza.

Per eventuali avvistamenti o testimonianze è possibile contattare Verena Totis al 333/7689492.

Pubblicità
Pubblicità

Bolzano

Il Lido di Bolzano avrà un suo museo: passata in consiglio la mozione di Casapound

Pubblicato

-

E’ stata approvata ieri sera (21 marzo) nel corso della seduta di consiglio comunale, la mozione di CasaPound che chiedeva una mostra permanente sulla storia del Lido di Bolzano e dei suoi atleti.

“Quasi l’unanimità del consiglio comunale – si legge in un comunicato delle tartarughe frecciate –  ha votato a favore della proposta con una discussione che, per una volta, è andata oltre le rivalità politiche, ma è sicuramente destinata a far contenti grandi atleti come Tania Cagnotto, ma anche centinaia di bolzanini.

Gli anziani infatti potranno ricordare le loro annate sportive mentre, i giovani, potranno appassionarsi alle varie discipline sportive acquatiche, sfuggendo così a droghe, noia e pericoli della strada“.

Unici astenuti in fase di votazione sono stati i consiglieri SVP Seehauser e Ramoser, e Volanti di NoiperBolzano.

“In consiglio comunale – commenta il consigliere Andrea Bonazza – abbiamo discusso la mozione che presentai un anno fa, per proporre l’allestimento di una mostra permanente al Lido di Bolzano.

Primo Lido d’Italia e d’Europa, la nostra struttura balneare fu pioniera ed eccellenza sia in campo architettonico razionalista, sia in ambito sportivo, con prestigiose associazioni ed atleti che hanno portato alto il nome della nostra città in tutto il mondo, arrivando a vincere medaglie d’oro olimpioniche e trofei internazionali“.

 

Sotto, il video del discorso di Andrea Bonazza in consiglio comunale a Bolzano

IL LIDO DI BOLZANO AVRA' IL SUO MUSEO!Approvata la nostra mozione che chiedeva una mostra permanente sulla storia del Lido di Bolzano e dei suoi atleti.Questa sera in consiglio comunale abbiamo discusso la mozione di CasaPound Bolzano che presentai un anno fa, per proporre l'allestimento di una mostra permanente al Lido di Bolzano. Primo Lido d'Italia e d'Europa, la nostra struttura balneare fu pioniera ed eccellenza sia in campo architettonico razionalista, sia in ambito sportivo, con prestigiose associazioni ed atleti che hanno portato alto il nome della nostra città in tutto il mondo, arrivando a vincere medaglie d'oro olimpioniche e trofei internazionali.Quasi l'unanimità del consiglio ha votato a favore con una bella discussione che, per una volta, è andata oltre le rivalità ideologiche ma ha premiato i nostri concittadini 😉

Gepostet von Andrea Bonazza am Donnerstag, 21. März 2019

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Bolzano

Ex Hotel Alpi: a maggio la demolizione

Pubblicato

-

Via l’ex stazione delle autocorriere e l’ex Hotel Alpi per fare posto al Waltherpark: succederà entro l’estate con i lavori di demolizione che avranno inizio nel mese di maggio.

E sarà proprio durante la stagione estiva che i lavori potranno causare i maggiori disagi per la viabilità, con il cantiere preliminare per la realizzazione del tunnel di via Alto Adige.

La prima parte del tunnel e la nuova uscita dal garage pubblico davanti al duomo saranno realizzate in piazza Walther mentre in piazza Verdi saranno spostate le acque nere.

Nessun blocco della viabilità è però previsto (solo rallentamenti dovuti alla presenza del cantiere) e saranno garantiti anche tutti i percorsi pedonali.

L’attuale fermata della corriere sarà spostata di 50 metri verso le Poste.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Bolzano

Legionella nell’acqua all’ospedale di Bolzano: avviata la disinfestazione

Pubblicato

-

Dopo l’allarme lanciato questa mattina (22 marzo) è stata avviata la disinfestazione dell’ala dell’ospedale di Bolzano dove è stato trovato il germe della legionella.

La notizia, lanciata da Salto.bz, è stata poi confermata da Flavio Girardi, direttore medico del nosocomio bolzanino.

Girardi ha comunque sottolineato l’assenza di qualsiasi tipo di contaminazione e ha dato notizia dell’avvio immediato della disinfestazione concentrata sulla parte idraulica dell’edificio (tubi dell’acqua), come previsto dai protocolli.

Il germe è stato rinvenuto durante un esame di routine.

Nei prossimi giorni i test sulla presenza della legionella saranno ripetuti nella parte della cosiddetta ‘ala rossa‘ dell’ospedale.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Metti un like

Archivi

Categorie

di tendenza