Connect with us

Ambiente Natura

#primotempo, presidente Kompatscher : limiti all’inquinamento luminoso

Pubblicato

-

Per mezzo di un pacchetto di nuove misure si punterà a contenere l’inquinamento luminoso in Alto Adige. Lo ha dichiarato il presidente della Provincia Arno Kompatscher nell’ambito dell’incontro di metà legislatura #primotempo, tenutosi oggi (2 settembre).

Misure per contenere l’inquinamento luminoso

La regolamentazione attuale ha già contribuito a ridurre l’inquinamento luminoso negli ambienti pubblici e a ridurre il consumo energetico per l’illuminazione pubblica. Se nel 2010 il consumo energetico a tal fine raggiungeva i 50 gigawattore, grazie all’introduzione di un sistema di illuminazione più puntuale e volto al risparmio energetico, nel 2019 si è ottenuta una riduzione dei consumi d’energia che si attestava sui 34 gigawattore.

Pubblicità
Pubblicità

Ora si deve compiere ulteriori passi in avanti e provvedere a evitare l’uso della luce elettrica dove non sia necessario per precisi utilizzi e per ragioni di sicurezza”, ha fatto presente Kompatscher. Così, in futuro dovranno essere spente le luci nelle vetrine dei negozi dopo la loro chiusura ed anche elementi illuminanti. “Da un lato si tratta di risparmiare energia, e dall’altro di ridurre gli effetti negativi dell’inquinamento luminoso”, ha spiegato il presidente della Provincia. Minor illuminazione significa non solo la riduzione del consumo energetico, ma anche un minor disturbo degli animali notturni, e consente di avere una migliore visione del cielo di notte.

Strategia per la sostenibilità

Ogni giorno devono essere compiuti dei passi per la sostenibilità e per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti. Questo è il principio su cui si basa il documento strategico della Provincia di Bolzano “Everyday for future – Insieme per la sostenibilità“, per la cui realizzazione vengono previsti dei passi, che devono essere compiuti possibilmente da molte persone. “Il motto ‘Everyday for future’ è indicativo di un atteggiamento di principio, che dobbiamo adottare e seguire, al fine di poter conseguire dei successi,” ha sottolineato il presidente altoatesino.

La strategia della Provincia di Bolzano per lo sviluppo sostenibile è stata presentata per la prima volta il 23 luglio 2021 e, come annunciato, dovrebbe essere discussa in Consiglio provinciale nell’ambito di un dibattito durante il quale dovrebbe essere presentato per la prima volta il Piano per il Clima rielaborato. Il documento strategico si suddivide in due aree. In un’area vengono definite le modalità operative del percorso verso le trasformazioni necessarie, nonché gli strumenti in grado di misurarne i progressi, il coinvolgimento degli istituti di ricerca in Alto Adige, la partecipazione dei cittadini e le modalità di finanziamento.

La seconda area definisce i sette ambiti d’azione prioritari, che risultano dalle raccomandazioni internazionali delle Nazioni Unite – adattate alla realtà altoatesina: riduzione delle emissioni di gas serra, competitività, sicurezza sociale e pari opportunità, salvaguardia dell’ambiente naturale e della biodiversità, cambiamento nel comportamento dei consumatori e nella produzione, trasparenza ed equità e servizi pubblici di qualità. I fattori che consentono di misurare lo sviluppo sostenibile saranno costantemente attualizzati dall’Istituto provinciale di statistica ASTAT nella banca dati degli indicatori SDGs.

Trasformazione da attuare tutti assieme

È necessaria la partecipazione possibilmente di molte persone nella nostra provincia per attuare gli urgenti processi di trasformazione necessari, perché la sostenibilità non può essere dettata dall’alto e non si concretizza dall’oggi al domani”, ha ribadito il presidente Kompatscher facendo presente che “il documento strategico per lo sviluppo sostenibile costituisce un’offerta agli altoatesini di partecipare tutti assieme a questa trasformazione urgente”. La strategia per la sostenibilità ha una validità di 9 anni e dovrebbe essere implementata entro il 2030 ai sensi degli obiettivi di sostenibilità fissati dalle Nazioni Unite, “Obiettivi di sviluppo sostenibile” (Sustainable development goals-  SDGs), che la Giunta provinciale si è impegnata a rispettare all’inizio del mandato nel suo programma di governo 2018-2023.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie
    Il problema dell’emergenza climatica, sta coinvolgendo il mondo intero non solo incidendo sull’intera economia, con effetti gravi sui bilanci mondiali ma anche in termini di qualità della vita, salute e sicurezza alimentare. Un passo verso... The post Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie appeared first on […]
  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza