Connect with us

Benessere e Salute

Problema insonnia: 9 milioni di italiani non dormono sonni tranquilli

Pubblicato

-

Dopo una giornata intera impegnati nella nostra vita quotidiana, sia per chi si addormenta e si sveglia presto, che per chi tende a coricarsi e alzarsi tardi, è importante dormire.

Non per tutti però è facile lasciarsi andare al sonno: in Italia, infatti, 9 milioni di persone faticano a dormire, compromettendo, in modo più o meno determinante, la qualità della loro vita.

L’insonnia può manifestarsi in diversi modi come: non riuscire ad addormentarsi, oppure avere difficoltà a mantenere il sonno o ancora avere risvegli precoci al mattino.

Pubblicità
Pubblicità

Perché abbiamo bisogno di dormire? – Il sonno è fondamentale per una buona attività mentale e fisica e occupa circa un terzo della vita delle persone. Quando dormiamo vi è un’alterazione della coscienza, una ridotta reazione agli stimoli e una sospensione delle relazioni con l’ambiente circostante.

Anche se il sonno viene vissuto come uno stato di quiete, alcune cellule del nostro cervello lavorano di più, rispetto a quando siamo svegli.

Si possono creare nuovi collegamenti tra i neuroni, come ad esempio per quanto riguarda le cellule del cervello coinvolte in funzioni come la memoria e l’apprendimento. Si pensi che, mentre dormiamo, vengono eliminate anche diverse tossine come quelle responsabili dell’ Alzheimer.

Pubblicità
Pubblicità

Quindi dormire diventa davvero importante per il nostro organismo, ma quali possono essere alcuni dei motivi per cui abbiamo una cattiva qualità del sonno?

Alcune cause possono essere: poca regolarità del ritmo sonno-veglia, ad esempio quando si lavora con turni di notte; stress, dovuto alla presenza di veri e propri traumi o semplicemente il dover affrontare problematiche economiche o relazionali; stati d’ansia o depressivi; l’assunzione di farmaci, alcool e fumo.

I disturbi del sonno possono rappresentare dei fattori di rischio per lo sviluppo di patologie del sistema nervoso, infatti le persone che soffrono di insonnia manifestano uno stato di attivazione cerebrale chiamato hyperarousal, vale a dire iper vigilanza sia a livello fisiologico che psicologico che a sua volta può provocare ansia, affaticamento e ridotta tolleranza al dolore.

Inoltre se questo stato di iper attivazione perdura, possono verificarsi alterazioni sia a livello neurofisiologico che neuroendocrino.

Pubblicità
Pubblicità

Se abbiamo difficoltà a dormire è quindi sempre meglio rivolgersi ad uno specialista in quanto da soli possiamo assumere solo buone e sane abitudini come: orari del sonno regolari escludendo sonnellini pomeridiani; fare attività fisica; non esporsi per troppo tempo prima di dormire allo schermo del telefonino o del computer; rendere la camera da letto rilassante e confortevole facendo attenzione anche ai colori degli arredi; non andare a dormire a stomaco vuoto o troppo pieno; non restare a letto svegli più di 10 minuti e non fumare o bere alcolici e caffè alla sera.

(e.c.)

NEWSLETTER

Val Pusteria4 settimane fa

Molini di Tures: incidente sul lavoro in un impianto di teleriscaldamento. Due feriti

Politica4 settimane fa

Formazione professionale, via libera al piano per il 2022

Bolzano4 settimane fa

Due nuovi casi di Omicron rilevati in Alto Adige

Politica4 settimane fa

Nuovo Museo di Ötzi affidato a Renzo Piano, Lega: “Ottima la scelta di Generalbau”

Alto Adige4 settimane fa

Salti sulle auto in Corso Libertà. FdI: “Tutto già denunciato al Comune, qualcuno paghi i danni”

Bressanone4 settimane fa

Senza green pass, sanzionati dipendente e titolare di una ditta a Bressanone

Politica4 settimane fa

Cure Monoclonali, solo tre terapie in Alto Adige. Urzí: “Sottovalutate le opportunità”

Bolzano4 settimane fa

Coronavirus: 73 casi positivi da PCR e 115 test antigenici positivi. Un nuovo decesso

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Sport4 settimane fa

Anche l’HC Pustertal con l’Azienda sanitaria: la squadra sottoposta alla terza dose

Ambiente Natura4 settimane fa

Escursioni invernali nel rispetto della fauna selvatica

Alto Adige4 settimane fa

Reddito di cittadinanza, scoperti 21 truffatori dalla Guardia di Finanza

Sport4 settimane fa

FC Südtirol: dopo il focolaio Covid tre giocatori negativi e un nuovo positivo

Alto Adige4 settimane fa

Dati Covid 21 dicembre: 96 casi positivi da PCR e 259 test antigenici positivi. 3 decessi

Sport4 settimane fa

Il 21 dicembre il derby torna al Palaonda: Bolzano affronta Val Pusteria

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Le 5 località trentine più belle da visitare in inverno

L’inverno è arrivato e, nonostante tutte le restrizioni ancora attive causa Covid-19 e le sue varianti, è comunque possibile viaggiare (almeno per il momento) tra le…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza