Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Spaccio e degrado a Maso Zeiler. I residenti: “Situazione fuori controllo”

Pubblicato

-

Peggiora la situazione di degrado della struttura per migranti di maso Zeiler a Gries. Quello che una volta era un gioiello del quartiere di Gries, uno dei pochi masi rimasti ancora intatto in città con addirittura annessa una piccola cappella medioevale, è stato trasformato in uno spazio di illegalità e anarchia.

Nelle ultime settimane si sono registrati, nonostante il ripetuto intervento delle forze dell’ordine, rumorose partite di calcio (in barba a ogni misura igenico-sanitaria), scappattelle nei condomini adiacenti, musica ad alto volume e urla fino a tarda notte.

Gli ospiti della struttura non hanno pressoché nessun rispetto per gli spazi a loro concessi e per le regole. Gli operatori che dovrebbero gestire la struttura finanziata dal comune oltretutto, non sembrano avere la situazione sotto controllo. Nonostante le numerose richieste, l’organizzazione responsabile e il comune di Bolzano non hanno preso provvedimenti; anzi è stato addirittura prolungato il periodo di permanenza presso Maso Zeiler“, scrivono alla nostra redazione i segnalatori.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il video allegato mostra l’ennesima lite scoppiata tre giorni fa e che è stata udibile per tutto il pomeriggio dai diversi condomini circondanti la struttura.

La situazione sta diventando insostenibile – scrivono alla nostra redazione – considerato anche l’obbligo per il vicinato di stare a casa, e forse sarebbe opportuno spostare gli ospiti lontano da aree residenziali, presso spazi che sono veramente adatti a questo tipo di attività“.

I video indicano come quello che dovrebbe essere adibito (e finanziato) come spazio per famiglie e bambini, sembra essersi trasformato in luogo di violenze e addirittura di spaccio (si faccia attenzione infatti all’audio del secondo video).

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Alto Adige3 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Alto Adige4 settimane fa

Perde il controllo del trattore e finisce nel torrente: morto un contadino in Valle Aurina

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: attenzione ai finanziamenti e alle offerte delle carte revolving, numerosi i casi di decreti ingiuntivi nei confronti dei consumatori

Alto Adige2 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Società3 settimane fa

Top 5: ecco le caratteristiche dei migliori casinò online italiani

Alto Adige4 settimane fa

Codici: dalla truffa alla contraffazione, attenzione agli acquisti di pellet

Archivi

Categorie

di tendenza